facebook rss

Unicam da record:
è prima in Italia tra i piccoli atenei

CAMERINO - Per il 15° anno di fila l'Università, presente anche ad Ascoli e San Benedetto, è in testa alla classifica stilata dal Censis tra quelle fino a 10.000 studenti

Claudio Pettinari

 

L’università di Camerino da record. Per il quindicesimo anno consecutivo, infatti, Unicam che importanti sedi ad Ascoli e San Benedetto con la Scuola di Architettura e Design e Biologia della Nutrizione, si conferma al primo posto nella classifica degli Atenei italiani fino a 10mila studenti, stilata come ogni anno dal Censis e consultabile on line, ottenendo un punteggio medio di 91,4. L’Università di Camerino è al primo posto anche tra gli Atenei marchigiani; il risultato ottenuto conferma dunque il forte impegno dell’ateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorarla, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti. Le classifiche, stilate dopo un attento e scrupoloso esame degli atenei pubblici italiani, oltre ad analizzare ogni singola realtà accademica, hanno anche il fine di aiutare studenti e famiglie alla scelta universitaria. «La conferma per il quindicesimo anno consecutivo del primo posto tra gli atenei di pari dimensioni – sottolinea il Rettore professor Claudio Pettinari – non può che riempirci di soddisfazione: è evidente che il risultato ottenuto conferma il forte impegno del nostro ateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorare dove è possibile, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti. Il risultato ha una valenza ancora più significativa, perché dimostra come Unicam abbia reagito e resistito alla non facile situazione post-sisma, non solo ripartendo subito anche grazie alla magnifica collaborazione dei nostri studenti, ma anche ampliando i nostri servizi e le nostre attività sul territorio. La classifica inoltre ci conferma che abbiamo ancora ampi margini di crescita, sia per quanto concerne le strutture che stiamo ampliando e recuperando, sia per l’internazionalizzazione che ha ancora elevate potenzialità di sviluppo e sulla quale abbiamo deciso di investire ancora di più. Fra pochi giorni poi sarà pronto anche il nuovo studentato che ci è stato donato dalle Province Autonome di Trento e Bolzano e potremo mettere a disposizione dei nostri studenti, dal prossimo ottobre, altri 456 posti letto».

Ottimi i risultati anche per quanto riguarda la didattica. Unicam è infatti prima a livello nazionale per il gruppo geo-biologico che per il nostro Ateneo comprende i corsi di laurea triennali negli ambiti della biologia, delle biotecnologie e delle scienze geologiche, naturali e ambientali, con il punteggio di 99, e terza sempre a livello nazionale per il gruppo di materie scientifiche, che comprende nello specifico i corsi negli ambiti dell’informatica, della fisica e della matematica, con il punteggio di 103. Per quanto riguarda le lauree magistrali, il gruppo scientifico si piazza al quarto posto, stessa posizione per il gruppo chimico-farmaceutico. Più che positivi, sono anche i piazzamenti negli ambiti disciplinari cui fanno capo gli altri corsi di laurea attivati dalle Scuole di Unicam.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X