facebook rss

Sbandieratori e musici,
inizia la caccia al Palio
Gare precedute
dalla “Lettura del bando”

ASCOLI - Prima delle due giornate di sfide in Piazza Arringo: sabato si comincia alle 18 e domenica alle 21. E come antipasto ci sono la presentazione del Palio delle Giostra di luglio e la cerimonia affidata alle grida del banditore a cavallo

di Andrea Ferretti

Sabato 7 luglio intenso per la Quintana che alle ore 11 nella Sala della Ragione di Palazzo dei Capitani presenta il Palio di luglio che verrà assegnato al Sestiere che vincerà la Giostra in notturna di sabato 14 luglio. E’ la cerimonia che fa da prologo alla cerimonia della “Lettura del bando”, ovvero la sfida che sarà gridata dal banditore a cavallo (Maurizio Celani) nel pomeriggio alle 17 davanti a Palazzo Arengo. Una breve sfilata composta dal Gruppo Comunale (gonfalone con valletti, gonfalone con Palio di luglio e i suoi due “custodi”, guardie nere, armigeri, chiarine e tamburini) e dai gonfaloni dei sei Sestieri. Appena il tempo di rientrare nel giardino di Palazzo Arengo ed ecco che Piazza Arringo si trasformerà nella “Bandiera Arena”, ovvero la prima parte della sfida che sul campo di gara vedrà le esibizioni di sbandieratori e musici dei Sestieri. Il Palio, presentato il 10 giugno in occasione di “Sestieri all’erta”, sarà assegnato domenica notte al termine della seconda giornata di gare.

Da almeno dieci giorni, ogni sera, tutti i gruppi “assaggiano” il campo di gara di Piazza Arringo

Sabato le gare sono infatti anticipate alle ore 18, mentre domenica sono in programma sotto i riflettori come da tradizione. Sabato in programma le sfide di singolo e piccola squadra, domenica quelle di coppia, grande squadra e musici (giudicati in occasione della prova di grande squadra). Unico nodo ancora da sciogliere a Porta Romana dove il singolista sarà uno tra Fabrizio Ercoli e Nicola Gattoni, e dove la coppia potrebbe essere quella consolidata Ercoli-Gattoni oppure quella composta dai più giovani Mattia Massetti e Jacopo Cinelli. Gli altri singolisti in gara sono Riccardo Tarquini (Porta Tufilla), Gianluca Capriotti (Porta Solestà), Alessio Desideri (Piazzarola), Luca Sansoni (Porta Maggiore), Alessio Guidotti (Sant’Emidio). Per quanto riguarda le coppie in gara domenica, nessun dubbio per Gianluca Capriotti-Christian Nardinocchi (Porta Solestà), Luca Sansoni-Stefano Sermarini (Porta Maggiore), Alessio Desideri-Andrea Frollo (Piazzarola), Alessio Guidotti-Andrea Giorgi (Sant’Emidio), Riccardo Tarquini-Guglielmo Angelini (Porta Tufilla).

Le gare sono giunte all’edizione numero 29 e tornano dopo l’annullamento del 2017 per la morte di Paolo Volponi, tamburino di Porta Romana: un lutto che colpì il Sestiere rosso-azzurro e tutta la Quintana. Il record di vittorie è detenuto da Porta Solestà (19) ma cinque delle ultime sei edizioni sono state vinte da Porta Romana. Quattro i successi di Porta Tufilla, nessuno per gli altri tre Sestieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X