facebook rss

Dipinti e fotografie live
nella “via dell’arte”

SAN BENEDETTO - L'11 ed il 12 luglio un evento riporta fermento artistico nel set dinamico di via Paolini. L’organizzatrice Teresa Annibali: «Molte le persone che vogliono mantenerla viva come tale»

di Serena Reda

Sei artisti e quattro fotografi espongono le loro opere in centro, in via Paolini. Arte, fotografia e musica sono infatti le protagoniste del progetto “Attraverso l’arte”. Realizzato grazie allo sforzo dell’associazione culturale “L’Astrolabio” in collaborazione con Room Settantasei e Rat Pack, l’evento inizierà alle 17 e proseguirà per tutta la serata, fino alle 24.

«Questa manifestazione -spiega l’artista e presidente dell’associazione Teresa Annibali- riprende l’idea della Via degli artisti di via Paolini; sono molte le persone che vogliono mantenerla viva come tale. Noi volevamo uno spirito giovane e dinamico». Le due serate, infatti, saranno dedicate a performance visive artistiche e fotografiche. I sei artisti (NaNa LiLi GiuGiu, Alessandra Silverio, Luca Olivieri, Rebecca Lamona, William Kaine, Lorenzo Giustozzi) dipingeranno dal vivo su altrettante grandi tele seguendo il tema della manifestazione del proprio mondo interiore. «Del resto -continua- sappiamo che gli artisti vedono la realtà in modo più originale del comune». Dall’altro lato della via due fotografi diversi a serata (Alessandro Paddeu, Valeria Liddell Trasatti, Federica Renzi e Barbara Marconi) si alterneranno per immortalare le emozioni dei passanti.
«La manifestazione della via degli artisti si stava perdendo, noi così vogliamo rinvigorirla» prosegue Teresa. L’associazione è una realtà giovane che porta avvicina città e giovani grazie allo strumento dell’arte. Lo fa attraverso un approccio dinamico, fresco, senza dimenticare dei ragazzi che espongono: «Per pubblicizzarli ci saranno proiezioni e slideshow delle loro opere».
La realtà de “L’Astrolabio” è nuova. Nasce nell’aprile 2017 con lo scopo di occuparsi di giovani artisti emergenti nel centro culturale in via Monte San Michele. La promozione degli eventi passa anche attraverso apericene come quelle del 6 luglio scorso presso Room settantasei e Ratpack dove sarà possibile sostare per rinfrancarsi durante le performance dal vivo proposte dai giovani artisti.
«Durante l’anno -conclude la Annibali- teniamo diversi corsi». Ancora in fieri la programmazione che ripartirà a settembre ma già dalla settimana prossima sarà possibile partecipare a due lezioni, lunedì e venerdì».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X