facebook rss

Bagno otturato,
“Filarmonici” allagato

ASCOLI - E' stato necessario l'intervento dell'autospurgo per liberare gli scarichi intasati, nonostante la struttura sia stata aperta da soli due mesi al termine di un lungo restauro costato diversi milioni di euro

Il teatro Filarmonici nel giorno dell’inaugurazione

E’ stato inaugurato da due mesi esatti (20 maggio), ma incredibilmente già inizia ad avere “problemi” nonostante un restauro durato anni e costato (alla comunità ascolana) milioni di euro. Parliamo del Teatro Filarmonici, scenario di diversi eventi tra cui la “Milanesiana” con annesso concerto di Morgan. Durante questi spettacoli, tuttavia, i bagni del piano terra hanno iniziato a dare qualche segnale di “sofferenza”, al momento dello “scarico” dei servizi igienici nella rete fognaria. Problemi forse non considerati a dovere al punto che mercoledì scorso il Filarmonici è stato di nuovo utilizzato per una premiazione ed i bagni sono andati in tilt definitivamente. E’ stato quindi necessario l’intervento del camion “Spurgo-jet” che ha dovuto lavorare per ore per liberare le conduttore intasate con la speranza che l’acqua fuoriuscita non abbia creato danni al pavimento in legno del teatro.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X