facebook rss

Ascoli, summit per le cessioni
Per la difesa spunta Schiavi

SERIE B - Colloqui in corso per sistemare gli elementi in esubero: urgono accordi per evitare di complicare i piani di mister Vivarini. Concorrenza agguerrita per Petkovic. Mercoledì (ore 17) primo test stagionale con i dilettanti dell'Atletico Ascoli

di Claudio Romanucci

E’ la settimana delle cessioni. L’Ascoli ha focalizzato le ultime due giornate sul confronto con alcuni degli elementi in ritiro a Cascia (e i rispettivi procuratori) per trovare accordi. La “rosa” ha superato le 30 unità, crescerà ancora ma così facendo diventerà difficile da gestire per mister Vivarini. E cosi il direttore sportivo Antonio Tesoro è impegnato nel non agevole compito di far collimare le aspettative del calciatori in uscita con quelle dello staff tecnico. Al momento il confronto è avviato. L’Ascoli è disponibile a venire incontro ai suoi tesserati, ma chiede un po’ di collaborazione, in particolare da coloro che nelle recenti stagioni non hanno avuto modo di essere impiegati in maniera assidua.

Raffaele Schiavi

Domani, sempre in Umbria, a margine del primo test stagionale, è probabile che il tecnico dia le prime impressioni sui suoi. In porta Ivan Lanni, come ipotizzato nei giorni scorsi, resta bene accetto per un’altra stagione in bianconero.

Per gli acquisti (per le firme soprattutto) se ne riparlerà la prossima settimana. Dal paniere spunta il nome di Raffaele Schiavi (32 anni, 29 presenze e 3 gol lo scorso anno) difensore della Salernitana. Al momento è più accessibile, insieme al Del Pinto del Benevento, rispetto alla punta croata Bruno Petkovic, attualmente al Bologna e reduce da 25 gare in A tra Verona e felsinei: ha richieste in B (Perugia e Spezia) e anche all’estero.

RITIRO – Sesto giorno a Cascia per i bianconeri, che continuano a mettere benzina nelle gambe in vista dell’imminente inizio di stagione. Anche oggi il gruppo ha lavorato sul campo dell’hotel La Reggia svolgendo al mattino un lavoro tattico e tecnico per gruppi. Nel pomeriggio, Vivarini ha diviso il gruppo e fatto svolgere a centrocampisti e difensori un lavoro specifico sulla metà del campo. La  partita, 10 contro 10 a campo ridotto, ha concluso la sessione. Domani alle ore 17 test con i dilettanti dell’Atletico Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X