facebook rss

Cessioni, l’Ascoli cerca l’intesa con i giocatori
Portiere, rispunta Vannucchi dell’Alessandria

SERIE B - Il "no" di una manciata di tesserati ad accettare altre sistemazioni non ferma la campagna acquisti. Tra tre giorni si torna ad acquistare: piace Frattesi del Sassuolo. Per la porta resta vivo il nome dell'estremo difensore, ma è possibile pure la conferma di Lanni. A Cascia mattinata di relax, cultura e spiritualità con la visita al "Sasso" di Santa Rita a Roccaporena

di Claudio Romanucci

L’Ascoli cerca collaborazione dai suoi giocatori in esubero. I colloqui tra procuratori ed i loro “clienti” sono andati avanti in maniera serrata nelle ultime tre giornate. Anche ieri a Cascia, durante il test, alcuni rappresentanti hanno tentato di trovare intese per altre collocazioni. Il responso, ad oggi, non è esaltante: la “rosa”, ad oggi, supera i 30 elementi e chi non riuscirà a firmare per altre “piazze” rischia l’esclusione. Ciò è stato ereditato dalle scelte compiute negli anni scorsi.

Gianmarco Vannucchi

Non per questo il mercato bianconero si ferma: non ci sono conferme sugli interessamenti di Luca Germoni (classe ’96, del Perugia) e Raffaele Pucino (27 anni, contratto in scadenza con la Salernitana) ma da lunedì 30 luglio si torna a marciare spediti sul fronte acquisti.  Per il centrocampo, da Sassuolo, si prospetta un interessamento per il mediano Davide Frattesi (19 anni).

L’Ascoli ha ricevuto offerte a più riprese per Addae (possibili operazioni solo dietro una somma superiore ai 400.000 euro) e Buzzegoli. Per la porta resta vivo il nome di Gianmarco Vannucchi (23 anni dell’Alessandria).

Mercoledì sera, dopo il test con l’Atletico Ascoli, lo staff tecnico bianconero e quello societario delegato al mercato ha avuto un lungo confronto, proseguito a cena con la presenza del dg Gianni Lovato e del ds Antonio Tesoro. Mister Vivarini ha espresso il suo apprezzamento per quanto finora ottenuto dal mercato ma ha anche lanciato un messaggio chiaro: dal 6 agosto (Coppia Italia) si inizia a fare sul serio ed al debutto in campionato manca meno di un mese.

La visita a Roccaporena

RITIRO DI CASCIA – Vivarini, dopo il test di allenamento con i dilettanti dell’Atletico Ascoli, ha concesso alla squadra una mattinata di riposo. Lo staff dell’Ascoli Calcio ne ha approfittato per la classica visita estiva  allo “Scoglio della preghiera” di Santa Rita, nella frazione di Roccaporena. Fra i calciatori che hanno preferito trascorrere una mattinata all’insegna della spiritualità Lanni, Bianchi, Rosseti, Mignanelli, De Santis, Venditti e Parlati. Alle ore 17 di nuovo tutti in campo per la seduta di allenamento. Sabato 28 luglio alle 17 è in programma il secondo test di allenamento con la Sangiustese.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X