facebook rss

Ado Brandimarte:
nuovi riconoscimenti
per lo scultore ascolano

ASCOLI - Al simposio internazionale "Scolpire in Piazza" di Paratico (Brescia) è stato tra i cinque artisti selezionati e ispirati da versi delle canzoni di De Andrè. Tra i due altorilievi di cm 190x160 che compongono il complesso monumentale verrà posizionata una strofa del grande cantautore

Ado Brandimarte al centro dei due altorilievi che compongono il complesso monumentale che ha realizzato in Lombardia

Il giovane scultore ascolano Ado Brandimarte, allievo del noto artista Giuliano Giuliani, ha partecipato alla 14esima edizione del simposio internazionale «Scolpire in Piazza», promosso dal Comune di Paratico (Brescia), con il patrocinio della “Fondazione De André onlus” e della “Strada del Vino Franciacorta”. Dopo un’attenta visione degli ottanta progetti pervenuti all’organizzazione, i cinque artisti selezionati – ispirati dai versi delle canzoni di De André – hanno lavorato per una settimana su grandi blocchi di pietra locale (la famosa pietra di Sarnico) facendo nascere la scultura in diretta. «I due altorilievi di 190 x 160 cm che compongono il mio complesso monumentale – spiega Brandimarte – saranno collocati in modo tale da consentire la fruizione dell’opera al visitatore singolarmente. Entrando nello spazio compreso tra le due mani si crea una sorta di riflessione, di isolamento con il mondo circostante». I versi interpretati da Ado Brandimarte sono quelli della canzone “Smisurata preghiera” della quale la penultima strofa, incisa su una lapide in plexiglass, sarà collocata tra le due mani. Tutte le opere prodotte si aggiungeranno alle oltre sessanta sculture che già disegnano sulla riva del Lago d’Iseo, i percorsi di un “Parco della Scultura contemporanea”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X