facebook rss

Camminare in riva al mare o tra le rue
Il nobile intento di “Sport senza età”

ASCOLI - Un progetto che coinvolge anche Grottammare e San Benedetto all'insegna della salute e del benessere. Iscritti in crescita. Fondamentale l'ausilio delle guide turistiche che conducono i partecipanti la riscoperta delle bellezze storico-architettoniche. Il programma

Alcuni dei fautori del progetto “Sport senza età”

Camminare, lo dicono tutti, fa bene alla salute e all’umore. Ancor più piacevole è passeggiare in riva al mare o tra le rue, magari insieme a guide turistiche che promuovono la riscoperta delle bellezze storico-architettoniche. Ed è proprio contro uno stile di vita sedentario ma all’insegna della salute e del benessere, che l’Unione Sportiva Acli Marche ha promosso, in collaborazione con l’Asur Marche, il progetto “Sport senza età“, entrato nel vivo in questi giorni con una serie di appuntamenti tra Grottammare, San Benedetto ed Ascoli.

Giulio lucidi, al centro, illustra le peculiarità del progetto

«Sono sei ogni settimana -spiega il coordinatore Giulio Lucidi– e sono mirati alla promozione del benessere ed alla valorizzazione delle bellezze del territorio. A Grottammare, grazie alla collaborazione di partner quali “Club della salute e del benessere”, “Ladies palestra per donne” e dell’Assessorato comunale alle pari opportunità, oltre al sostegno della Susan Komen Italia Onlus, sono in programma le camminate in acqua tutti i martedì e i venerdì dalle 7 di mattina con partenza dallo chalet Rosa dei Venti. A San Benedetto, grazie al patrocinio dell’Amministrazione comunale, ci vediamo il mercoledì alle 7,30 alla concessione 45/bis (Lega Navale Italiana) e il venerdì sera alle 21 a Porto D’Ascoli in piazza Cristo Re. Infine ad Ascoli, con il patrocinio del Comune, gli appuntamenti sono ogni lunedì sera alle 21 a piazza Arringo e il mercoledì, sempre alle 21, con partenza da via Oristano 1 (angolo via Napoli). La camminata del lunedì, per le vie del centro storico, è abbinata ad una visita guidata».
Per quanto riguarda le camminate ascolane del lunedì, tra salute e cultura, il programma per il mese di agosto è il seguente: si comincia il 6 con “Ascoli romana”, a seguire il 13 con “La Quintana di Ascoli”, il 20 agosto “Le iscrizioni sulle porte rinascimentali” ed il 27 “Le chiese scomparse”.
«Con questa iniziativa -conclude Lucidi- vogliamo contribuire a raggiungere l’obiettivo fissato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità di ridurre del 10% entro il 2025 il numero delle persone che non praticano attività sportiva. Perché anche una semplice camminata rappresenta un utile strumento di prevenzione della salute. Finora il bilancio dell’iniziativa è positivo, con un incremento notevole di iscritti. Ad esempio ad Ascoli più di 120 e a Grottammare oltre 50. Dati importanti anche dal punto di vista turistico, visto che all’iniziativa partecipano pure persone non del posto. Da segnalare la camminata organizzata, recentemente, in occasione dell’eclissi di luna, nella riserva naturale della Sentina di San Benedetto».
Per partecipare alle camminate previste dal progetto “Sport senza età” non è necessario versare quote d’iscrizione o di partecipazione.

Ste. Mi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X