facebook rss

«Il bivio per Poggio di Bretta
è troppo pericoloso,
la Provincia intervenga»

ASCOLI - Si tratta dell'intersezione tra la Salaria e la strada provinciale 73 che conduce a Poggio di Bretta e verso l'entroterra piceno. «Ci sono stati troppi incidenti, di cui l'ultimo mortale», affermano le consigliere comunali Laura Trontini e Maria Chiara Martini

Il bivio sotto accusa

«Chiediamo al sindaco e ai consiglieri provinciale ascolani di sensibilizzare la Provincia per mettere in sicurezza il bivio che dalla Salaria conduce a Poggio di Bretta». E’ l’appello che arriva dalle consigliere comunali Maria Chiara Martini e Laura Trontini, entrambe “punto di riferimento” all’Arengo della comunità poggese, che nell’ultima seduta a palazzo dei Capitani hanno discusso l’interrogazione avente ad oggetto la pericolosità della strada Salaria in prossimità dell’incrocio con la Strada Provinciale 73 che conduce alla frazione di Poggio di Bretta e ai Comuni dell’entroterra, proprio in quel tratto di strada si sono verificati numerosi incidenti l’ultimo dei quali mortale.

Da sinistra Laura Trontini e Maria Chiara Martini

Martini e Trontini hanno messo in evidenza «la necessità di regolamentare quell’incrocio pericoloso anche  perché intensamente trafficato e ad alta velocità, attraverso la realizzazione di una rotatoria che consentirebbe di rendere più ordinato il traffico e moderare la velocità». Le stesse hanno chiesto al sindaco Castelli ai consiglieri provinciali Antonini e Seghetti di sensibilizzare la problematica alla provincia di Ascoli Piceno per risolverla nel più breve tempo possibile al fine di tutelare la sicurezza e l’incolumità delle persone che transitano giornalmente lungo quel tratto stradale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X