facebook rss

Cene propiziatorie,
il momento migliore
per auguri e scongiuri

ASCOLI - Fanno parte del menu in vista della Giostra di domenica. Dopo la punzonatura delle lance, gli altri appuntamenti sono le visite pre gara dei cavalli e l'Offerta dei Ceri sabato davanti al Sagrato di una Cattedrale dove si festeggia il patrono Sant'Emidio

Il vescovo Giovanni D’Ercole in occasione del giuramento dei consoli (Foto Vagnoni)

di Andrea Ferretti

Punzonature delle lance, visite pre gara, Offerta dei Ceri, cene propiziatorie. Non è il menù su cui stanno alacremente lavorando da settimane le taverne di Sestiere, ma quello che precede il gran finale della Quintana 2018, cioè la Giostra di domenica 5 agosto che coincide anche con la festa patronale di Sant’Emidio. Un evento doppio, una bolgia festosa. Non è la prima volta che il calendario riserva questa concomitanza, e non sarà nemmeno l’ultima. Andiamo per ordine. La punzonatiura delle lance, poco più di una formalità, è stata fatta giovedì. Le visite pre gara dei cavalli sono in programma sabato 4 agosto. La commissione veterinaria presieduta dal professor Alessandro Spadari della Clinica veterninaria presso l’Università di Medicina di Bologna seguirà questo calendario: ore 8 Porta Tufilla, 8,30 Sant’Emidio, 9 Porta Romana, 9,30 Piazzarola, 10 Porta Maggiore, 10,30 Porta Solestà.

L’Offerta dei Ceri si svolge sabato alle ore 20 in Piazza Arringo, con rappresentanze di Sestieri, Gruppo Comunale e Castelli assestate di fronte al sagrato della Cattedrale. Sull’orario del raduno dei figuranti al chiostro di San Francesco c’era stata qualche incomprensione, ma alla fine l’importante è farsi trovare pronti al cospetto del vescovo Giovanni D’Ercole cui verranno donati i ceri infiocchettati con i colori dei Sestieri e del Comune. Finita l’Offerta dei Ceri tutti di corsa nelle proprie sedi di Sestiere per le cene propiziatorie. E’ questa l’ultima occasione dell’anno in cui figuranti e simpatizzanti si ritrovano insieme parlando di Quintana e facendo auguri e scongiuri su ciò che avverrà dopo meno di ventiquattr’ore al Campo dei Giochi. In ogni Sestiere il tavolo più in vista viene riservato a dama e cavaliere. Poi a una certa ora arriva anche la “benedizione” del Magnifico Messere-sindaco Guido Castelli che compie il rituale tour insieme al presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana, Massimo Massetti, più qualche assessore e consigliere comunale di turno. Negli ultimi anni c’è stata anche la benedizione, quella vera, del vescovo D’Ercole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X