facebook rss

Ascoli, rush di mercato
Occhi su Citro e Butic,
ma bisogna alleggerire la rosa

SERIE B - Lunedì 6 agosto la ripresa degli allenamenti al Picchio Village. Possibile firma del registra Zebli e serrata per portare in bianconero Frattesi del Sassuolo. Punta centrale: serve un elemento che garantisca gol e mobilità

Dodici giorni per dare un volto a questo Ascoli. Sono quelli che separano la giornata odierna al 17 agosto, ultimo giorno di calciomercato. Arriveranno sicuramente rinforzi, quello che il direttore sportivo Antonio Tesoro è la qualità praticamente in tutti i reparti, da una prima punta di spessore, ad esterni difensivi fino alla qualità in mediana e tra i pali. Le indicazioni emerse dopo la debacle in coppa contro la Viterbese (accettabile fino a un certo punto) hanno dato indicazioni nel confronto interno tra d.g. e d.s. in vista delle prossime manovre. Le cessioni degli esuberi sta diventando un problema: troppi i no incassati nonostante la società abbia cercato soluzioni per tutti.

Nicola Citro

Domani potrebbe essere ufficializzato l’ingaggio dal Genk di Pierre Desirè Zebli, regista ivoriano di 21 anni ex Perugia (Prestito con diritto di riscatto). Vicinissimo alla firma Davide Frattesi, mezzala classe ’99 in forza al Sassuolo e pilastro della Nazionale Under 19 di Paolo Nicolato. Per la prima punta si cerca un nome di peso: dopo Nicola Citro insiste il nome di Karlo Butic, che prima rinnoverà col Toro e poi finirà in prestito in B.

La ripresa della preparazione è fissata per domani alle 17,15 al Picchio Village. Assente sicuro Lorenzo Valeau, che stasera raggiungerà Bagno di Romagna per mettersi a disposizione del tecnico dell’Under 20 Paolo Nicolato per una tre giorni di stage che culminerà nell’amichevole col San Marino, in programma mercoledì 8 agosto.

Cla.Ro.

Cavion in azione contro la Viterbese (Foto Edo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X