Quantcast
facebook rss

Ascoli, firma anche Perucchini
E Kupisz svela la trattativa sul suo arrivo

SERIE B - In attesa della campagna abbonamenti, l'Ascoli lancia la tessera del tifoso col nuovo brand: dura tre anni e può essere sottoscritta dal 16 agosto in sede
...

Filippo Perucchini con Gianni Lovato

di Claudio Romanucci

E’ la giornata degli arrivi in casa Ascoli. Dopo il difensore D’Elia, è stato ufficializzato anche l’ingaggio del portiere Filippo Perucchini arrivato a titolo definitivo dal Bologna. Ha firmato un biennale fino al 30 giugno 2020.  Nato a Bergamo il 6 ottobre 1991, l’estremo difensore è cresciuto nelle giovanili del Milan, vestendo poi le maglie di Como, Varese, Benevento e Lecce, squadra quest’ultima nella quale ha militato quattro stagioni e collezionato 113 presenze.

PARLA KUPISZ – Sebbene abbia fatto parte del ritiro a Cascia, il centrocampista Tomasz Kupisz è stato presentato ufficialmente mercoledì mattina dal club bianconero alla presenza dell’azionista e membro del CdA Gianluca Ciccoianni: «E’ un elemento -dice Ciccoianni- di grande esperienza, leggendo il suo curriculum ho notato che è stato spesso in prestito e così gli auguro di trovare nell’Ascoli la sua stabilità. Sono convinto che abbia molti margini di miglioramento, spero che possa dimostrare tutto il valore che gli ho riconosciuto in moltissime occasioni».

Gianluca Ciccoianni con Kupisz

A parlare della trattativa che lo ha portato in bianconero è stato l’esterno polacco: «Il ds Tesoro è stato bravo e veloce a contattarmi nel momento in cui ha saputo che ero svincolato dal Cesena e mi ha convinto subito per la validità del progetto che mi ha proposto. L’altro aspetto importante che ha influito nella scelta è stata la presenza di Mister Vivarini, che non conoscevo di persona, ma di lui si parla un gran bene. Della sua filosofia di gioco mi piace che le sue squadre debbano avere sempre il possesso palla, che debbano sempre attaccare, pressare e dominare il campo. Ha ragione Ciccoianni a dire che ho girato molto in prestito negli anni passati e per me la stabilità è importante, tanto che col Cesena avevo firmato un triennale, ma poi sappiamo tutti com’è andata. Negli anni passati quando ho affrontato l’Ascoli è sempre stato complicato, è sempre stata una squadra tosta. Lo scorso anno contro i bianconeri non sono stato mai impiegato e forse per questo il Cesena ha perso», scherza. L’esterno ha spiegato poi quale è la sua posizione ideale in campo: «Tatticamente ho giocato coi moduli 3-5-2, 4-4-2 e 4-2-3-1 sempre come esterno alto a destra, ma sono stato impiegato anche come mezz’ala e altre volte a sinistra». Sugli obiettivi: «E’ difficile dire che Ascoli sarà col mercato ancora aperto. Punteremo alla salvezza prima possibile e poi potremo divertirci. Se mi piace la squadra? Sì, assolutamente».
Sui giovani ha detto: «Mi è piaciuto Baldini nella partita di Coppa, è entrato in campo con personalità, questa stagione può essere per lui quella della svolta».
La conclusione è stata sui compagni di squadra, sulla società: «Ho trovato un gruppo sano, di bravi ragazzi, ho subito legato con Brosco, col quale condivido la camera in hotel da tre settimane. La società è organizzata e non ci manca nulla, è tutto perfetto. La Città l’ho vista molto poco, ma mi riprometto di farlo presto».

Ciccoianni ha parlato in chiusura dei giovani: «A Cascia ce n’erano quattro, tre sono quasi in pianta stabile in prima squadra. Per una città di quasi 50.000 abitanti è una media altissima. Si tratta di giovani di prospettiva, che hanno bisogno di giocare. Una Società come l’Ascoli deve puntare sul settore giovanile, Vivarini lo ha capito, è l’allenatore ideale per la crescita dei nostri ragazzi».

TESSERA DEL TIFOSO RINNOVATA – Ascoli Calcio Card: è la nuova tessera del tifoso col nuovo brand. E’ sottoscrivibile, a partire da giovedì 16 agosto, al prezzo di 10 euro (validità triennale) negli uffici della sede sociale di corso Vittorio Emanuele 21, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. L’abbonamento della prossima stagione sarà caricato direttamente sulla stessa. Chi è in possesso della vecchia tessera non ancora scaduta e intende comunque sottoscrivere la nuova Ascoli Calcio Card, potrà farlo a partire dal primo settembre. L’abbonamento potrà essere caricato sulle vecchie tessere e successivamente trasferito sulle nuove.
L’Ascoli, per la sottoscrizione delle card dà la precedenza ai tifosi sprovvisti di tessera del tifoso. Questi ultimi dal 16 agosto potranno sottoscriverla presso gli uffici della sede.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X