facebook rss

Scambia le vie cittadine per un rally
Inseguito e arrestato, guidava ubriaco

SAN BENEDETTO - Un 27enne di Spinetoli ha reagito con violenza nel momento in cui i Carabinieri lo hanno bloccato. Aveva seminato il panico mettendo in pericolo pedoni e automobilisti. Il suo valore alcolemico di ben tre volte superiore alla media
C’è chi scambia le vie cittadine per il circuito di un rally, spesso sfrecciando con il tono di chi è sicuro dell’impunità. Invece, stavolta, al 27enne dal piede pesante è andata male, perché oltre a mettere in pericolo pedoni e automobilisti la sua macchina ha incrociato anche una pattuglia dei Carabinieri.
I quali, ovviamente, si sono subito messi alle calcagna del ragazzo, fermato dopo un breve inseguimento. Come se non bastasse l’uomo, residente a Spinetoli, ha pure reagito con violenza ai militari. Oltre al dolo della guida pericolosa, infatti, aveva dalla sua un valore alcolemico sballato, risultato ai controlli di ben tre volte superiore al limite consentito.
I Carabinieri sono riusciti a fatica a contenere la reazione del giovane che successivamente è stato portato in caserma, dove è stato dichiarato in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per guida in stato d’ebbrezza e per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento per verificare l’eventuale uso di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X