facebook rss

Lo spettacolare arrivo dei delfini
Salti e piroette a pochi metri dalla costa
(Foto e Video)

GROTTAMMARE - Numerosi gli avvistamenti soprattutto alla foce del Tesino, dove ormai da qualche anno, tra fine agosto ed inizio settembre, si radunano e stanziano per giorni regalando uno spettacolo unico a turisti e residenti che hanno la fortuna di cogliere l’attimo
I delfini si mostrano a Grottammare

di Maria Nerina Galiè 

Chi ama la natura ed il mare, non può rimanere indifferente di fronte ad un delfino che nuota e salta a poche centinaia di metri dalla riva. Lo stupore, che lascia subito spazio all’emozione, è ancor più giustificato se lo specchio d’acqua in questione è quello di Grottammare. Avere anche una fotocamera a portata di mano in quel momento si rivela prezioso.

Spettacolare salto del delfino a Grottammare

Così Raffaele Avigliano, ascolano di nascita ma residente a Grottammare da 11 anni nonchè punto di riferimento per tutto il movimento regionale del triathlon, e il giovane baywatch Gianluca Rossetto sono riusciti ad immortalare il suggestivo incontro, e si sono prodigati a condividere quel momento unico con gli amici. Complici i social. Gianluca fa il bagnino al seguito di Luca Buttafuoco della “Cooperativa assistenti bagnanti” e la sua torretta si trova sulla spiaggia antistante il residence “Le Terrazze” di Grottammare. Da lì il suo occhio vigile ha notato almeno un paio di delfini vicino agli scogli. Ha afferrato il cellulare ed è riuscito a filmare qualche piroetta degli splendidi mammiferi, suscitando anche l’allegra curiosità di diversi avventori della spiaggia. Il giovane ha poi inviato il video ai colleghi ed uno di loro, Andrea Angelozzi, lo ha postato su facebook rendendolo virale in pochissimo tempo.
Più o meno stessa storia, oltre che stessa fascia oraria, per Avigliano. Lui per lavoro insegna ad apprezzare e carpire con lo sguardo i generosi doni di madre natura. E’ infatti a capo di “Landescapes”, team ascolano che organizza escursioni naturalistico-ambientali ed eventi sportivi nelle più panoramiche località italiane con particolare riguardo a quelle picene e marchigiane. «Mio nonno era il medico condotto di Grottammare -racconta- e fin da piccolo sono stato avvezzato al mare, con cui ho un legame profondo, ed a tutte le sue bellezze. Adesso ci vivo ed è la prima cosa che vedo al mattino e l’ultima della sera». Era davanti circolo nautico “Amici del Mare” di Grottammare venerdì 31 agosto, quando ha visto uno strano movimento a pelo d’acqua. D’istinto ha afferrato la macchina fotografica, ancor prima di avere la certezza che si trattasse di un delfino che nuotava con eleganza appena a di là della barriera frangiflutti. «E’ stato nei paraggi per un bel po’, forse era a caccia. Poi ha ripreso il largo dove si notava distintamente un altro esemplare», conclude Avigliano.

Sono numerosi gli avvistamenti di questi bellissimi mammiferi marini sulle coste picene tra il Porto di San Benedetto del Tronto e Cupra Marittima. «E’ la foce del Tesino a Grottammare il luogo che prediligono perché lì c’è vita. -spiega Luca Buttafuoco- Tornano ogni anno, tra fine agosto e i primi di settembre e molti riescono a vederli se le condizioni meteo lo permettono. Rimangono in zona per giorni spostandosi ogni tanto verso nord o sud».
Non resta dunque che cogliere l’attimo con il valido aiuto di uno sguardo attento ed un pizzico di fortuna.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X