facebook rss

Piunti si nomina capo
dei “No all’ospedale unico”
ma non è un guerriero

SAN BENEDETTO - Il sindaco vuole cavalcare la protesta e convoca i sindaci contrari al progetto della Regione, organizza un incontro con i Comitati di Quartiere, aizza il presidente della commissione consiliare sulla Sanità per ascoltare il parere di tutti
...
Se non fosse per i suoi trascorsi politici, verrebbe quasi da credere a un Pasqualino Piunti guerriero, capace di mettersi alla testa di un nutrito manipolo di “No all’ospedale unico”. Invece c’è da temere questa eventualità poiché il sindaco (per grazia ricevuta dal Pd) di San Benedetto non ha mai brillato per decisionismo e per gettare il cuore oltre l’ostacolo.

Il sindaco Pasqualino Piunti

Così dà da pensare il comunicato a sua firma che riportiamo. “Le proteste contro la scelta dell’ospedale unico del Piceno si sono moltiplicate in queste settimane. Ritengo dunque necessario attivarmi per coordinare tutte queste voci in un’unica, corale presa di posizione che dovrà per forza di cose essere presa nella dovuta considerazione. Pertanto, ho convocato per venerdì 14 settembre i Comitato dei Sindaci dell’Ambito Territoriale Sociale 21 con all’ordine del giorno un unico punto: ‘Prospettive sociosanitarie in seguito all’esito della Conferenza dei Sindaci numero 5 del 18 luglio 2018. Lo stesso argomento sarà unico punto di discussione nella riunione con i presidenti dei Comitati di quartiere che ho convocato per lunedì prossimo 10 settembre. Quanto all’apposita Commissione consiliare sulla sanità da noi appositamente istituita, ho concordato con il presidente Balloni la calendarizzazione di una serie di audizioni di realtà sociali, associative, sindacali, professionali che sono, a vario titolo, a contatto quotidiano con i problemi della sanità locale affinché possano esprimere anche in una sede istituzionale la loro posizione”.

Sperando che gli organizzatori del “No all’ospedale unico”, e tutti quelli che si oppongono alla sua costruzione a Spinetoli, si scelgano un capo battagliero, c’è da pensare che Piunti si è fatto avanti per raccogliere consensi alla sua candidatura a presidente della Provincia. 
(epi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X