facebook rss

Serie B a 19 o 22 squadre: ci siamo
Novara, Catania e Siena sulle spine
Forse si rifarà il calendario

CALCIO - Anche Pro Vercelli, Entella e Ternana sperano, ma hanno poche speranze. I risultati delle prime due giornate, già disputate, sarebbero comunque confermati

In serie B il giorno più atteso è arrivato. Venerdì 7 settembre il Collegio di garanzia del Coni, presieduto dall’ex ministro Franco Frattini e composto da quattro giudici del Coni, esamina e decide sui ricorsi delle squadre cadette escluse dai ripescaggi dopo dietrofont della Lega B. La Serie B è partita priva di Bari, Cesena e Avellino, e il campionato 2018-1019 è iniziato a 19 squadre. Le prime due giornate sono già alle spalle e i risultati acquisiti non cambieranno. La graduatoria dei ripescaggi, elaborata sulla base di una serie di parametri, vede ai primi tre posti Novara, Catania e Siena che sono destinate pertanto a sostituire Bari, Lecce e Avellino, le tre società fallite. Se questo accadrà, si dovrà riscrivere il calendario a 22 squadre, e non ci saranno più i turni di riposo, ma solo anticipi e posticipi come in passato. In un caso o nell’altro, le promozioni in Serie A resteranno tre (due dirette, più la vincente dei playoff) e quattro retrocessioni (le ultime tre dirette, più la perdente dei playout). C’è grande attesa, anche in casa Ascoli Calcio, per questa decisione che potrebbe rivoluzionare il campionato. O lasciarlo invariato.

B.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X