facebook rss

Trofeo “Città di Majano”:
Christian Travaglini rappresenterà
le Marche nel lancio del peso

ATLETICA - Successo per l'under 14 di Offida, che è stato inserito dalla FIdal nella Rappresentativa Marche che gareggerà nel tradizionale meeting in provincia di Udine

di Martina Fabiani

Offida Atletica festeggia con orgoglio la sua prima maglia regionale grazie a Christian Pio Travaglini il quale si è recentemente messo in grande evidenza in occasione della “Coppa Giovani”, evento che si svolge ogni anno al Palindoor di Ancona e dedicato alle categorie Cadetti (under 16) e Ragazzi (under 14). In palio i titoli regionali, contesi da centinaia di atleti provenienti non solo dalle Marche ma anche da Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e San Marino. Nel lancio del peso, con un risultato di metri 11,66 Christian ha guadagnato il secondo gradino del podio nella categoria “ragazzi” risultando quindi il migliore delle Marche.

Christian Travaglini - lancio del peso

Christian Pio Travaglini (a destra) con un compagno mostra fiero la medaglia vinta

Ecco che è arrivata la convocazione della Fidal per partecipare alla 27esima edizione del trofeo giovanile di atletica leggera “Città di Majano”. In gara italiani e rappresentanti di San Marino, Repubblica Ceca, Austria, Ungheria, Croazia, Polonia, Serbia, Romania e Slovenia. «Sono molto agitato – svela Christian – spero in una buona prestazione e di assicurarmi almeno il podio». Parte oggi per la città friulana, accompagnato da tecnici e dirigenti. Programma intenso domani, una no stop dalle 10 alle 18 con gare di lancio del peso, salto in alto, salto in lungo, lancio del giavellotto, vortex, lancio del disco.

Si tratta del primo risultato importante per il giovane Christian, studente della media “Ciabattoni” di Offida e appassionato di Formula1. E il tanto amato calcio? «Non mi piace molto, faccio qualche partitella con gli amici, ma nulla di più», racconta il ragazzo.

Christian si avvicinò al mondo dell’atletica quattro anni fa, proprio nell’anno della nascita della società Atletica Offida. Ha praticato la corsa campestre, allenato la resistenza per poi dedicarsi e specializzarsi, nell’ultimo anno, al lancio del peso. Alla domanda perché lo hai scelto, risponde: «Mi piace perché è uno sport libero che si pratica all’aria aperta, ed è anche quello in cui riesco meglio». In bocca al lupo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X