facebook rss

Massignano e Pfaffenhausen
un’amicizia lunga 30 anni

IL GEMELLAGGIO tra le due realtà si consolida attraverso la musica: sabato 22 settembre, presso la chiesa di St. Stephan in Germania, le bande delle due città si esibiranno insieme. La delegazione capitanata dal sindaco Romani sarà lì per tre giorni al fine di pianificare altre iniziative in grado di rafforzare lo storico rapporto

Massimo Romani e Franz Renftle al monumento dei caduti di Massignano lo scorso ottobre

L’Amministrazione Comunale, la Pro Loco e la Banda Musicale hanno organizzato per i giorni 21, 22 e 23 settembre una visita agli amici della città di Pfaffenhausen, in Germania. Il sindaco tedesco Franz Renftle e quello di Massignano, Massimo Romani, si sono già incontrati lo scorso ottobre per pianificare le iniziative da avviare tra i due Comuni al fine di rafforzare il legame sociale e culturale delle due comunità, che dura da più di trent’anni.
Un primo obiettivo è stato raggiunto. Sabato 22 settembre, presso la Chiesa di St. Stephan di Pfaffenhausen, le bande delle due città si esibiranno insieme. Il giorno prima ci sarà anche occasione per ascoltare un piacevole concerto di pianoforte e tuba suonato da due musicisti della banda di Massignano Luigi Del Prete e Gianmario Strappati.
Nei tre giorni di permanenza, comunque, non mancheranno momenti conviviali ed occasioni per conoscere il territorio e realtà produttive della cittadina tedesca.
«Lo scorso ottobre avevamo espresso con il sindaco tedesco la volontà di far incontrare le realtà comuni. -spiega Romani– In particolare avevo proposto una più stretta collaborazione tra le bande cittadine, ma anche l’avvio di uno scambio culturale tra le due scuole. Nel primo caso, già con questa visita, siamo riusciti nell’intento. Il Progetto Erasmus per le scuole risulta più impegnativo anche perché, oltre alla volontà di amministrazioni comunali e istituzioni scolastiche, che si sono dimostrate entusiaste e ben disposte, richiede una forte collaborazione anche da parte delle famiglie. L’incontro di settembre sarà occasione per approfondire queste ed altre iniziative, oltre che per passare dei felici momenti insieme agli amici tedeschi».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X