facebook rss

Indennità di mobilità, proroga
di 12 mesi grazie all’Area di crisi

ASCOLI - Le domande scadono il 25 ottobre. Venerdì 28 settembre è in programma un incontro informativo al Centro per l'Impiego di via Kennedy
...

Mobilità per i lavoratori licenziati, arriva una nuova proroga di 12 mesi. Il Centro Impiego di Ascoli informa che la Regione Marche, in sinergia con parti sociali, rappresentanti industriali, Inps e agenzia Anpal, ha disposto la proroga dell’indennità di mobilità (12 mesi) ai lavoratori licenziati da aziende site nell’area di crisi industriale complessa della Valle del Tronto Piceno e della Val Vibrata e che, dal 1 gennaio 2018, risultino essere beneficiari di mobilità ordinaria o in deroga (scaduta o in scadenza entro l’anno). I lavoratori interessati, residenti nella provincia di Ascoli Piceno, dovranno, pertanto, recarsi dapprima nelle sedi dei patronati locali per ricevere assistenza tecnica per la compilazione e l’invio telematico della domanda agli uffici INPS territorialmente competenti in base alla residenza dei richiedenti. Subito dopo, gli stessi lavoratori dovranno presentare un’ulteriore domanda al Centro per l’Impiego competente nel cui territorio (ossia nei Comuni delle Marche) era o è ubicata l’azienda che ha proceduto al licenziamento.  Si informa che tali pratiche da parte dei richiedenti dovranno essere effettuate entro, e non oltre, giovedì 25 ottobre 2018. Si precisa che, successivamente, la Regione Marche invierà ai Centro per l’Impiego (Ascoli o San Benedetto) l’elenco definitivo dei lavoratori residenti nel territorio di propria competenza per la stipula del Patto di Servizio Personalizzato e per l’erogazione delle Politiche Attive del lavoro. Si ricorda, infine, che per approfondire aspetti e linee guida dell’intervento, si terrà un incontro informativo al Centro per l’Impiego di Via Kennedy venerdì 28 settembre, alle ore 11 alla presenza dei referenti dei patronati locali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X