facebook rss

Violenza privata, continuano
i guai per Romano Fenati
indagato dalla Procura

MOTOMONDIALE - Il reato sarebbe quello di violenza privata. Lo riportano alcuni quotidiani riminesi dopo che il Codacons aveva preannunciato un esposto per tentato omicidio. Al pilota ascolano era già stata sospesa la licenza dalla Federazione Motociclistica Internazionale
...

Proseguono i guai per il 22enne pilota ascolano Romano Fenati il quale, come riportano alcuni quotidiani riminesi, è stato iscritto al registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Rimini per il reato di violenza privata. Motivo è l’episodio avvenuto il 9 settembre scorso durante la gara di Moto2 del Gran Premio della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini, valido per il Motomondiale 2018, sul circuito di Misano Adriatico (Rimini), quando aveva toccato in pista il freno della moto guidata da Stefano Manzi.

Il Codacons aveva preannunciato un esposto per tentato omicidio, ma la Procura ha aperto un’inchiesta d’ufficio ipotizzando un reato meno grave. La violenza privata, spiegano i giornali locali, assimilerebbe il gesto a quello dell’automobilista che taglia la strada in corsa a un altro. Manzi aveva annunciato che non aveva intenzione di denunciare Fenati, a cui è stato rescisso il contratto dal Marinelli Snipers Team, e si era detto pronto a perdonarlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X