facebook rss

Camion si ribalta a Mozzano
Salaria bloccata fino alle 19,15:
traffico in tilt, grossi disagi

ASCOLI - Un mezzo pesante (condotto da un 22enne pugliese che trasportava massi da scogliera) ha sfondato il guard rial rovesciandosi nel fosso. La strada è rimasta chiusa per ore in entrambe le direzioni per la fuoriuscita di olio. Deviazioni sulla Provinciale Venarottese. Sul posto Polizia Stradale, Vigili del fuoco, Polizia municipale e Anas

Alle ore 19,15 è stata riaperta, in entrambi i sensi di marcia, la Statale Salaria che è rimasta chiusa per quasi tutto il pomeriggio a causa di un autoarticolato che si è ribaltato a Mozzano nella solita curva, all’altezza del ponticello in prossimità della deviazione per per Taverna di Mezzo e Pedana. Il grosso automezzo è finito fuori strada, sulla sua destra, distruggendo il guard rail e finendo nel fosso sottostante. Da anni si attende la messa in sicurezza di questo tratto pericolosissimo, teatro di decine di incidenti avvenuti tutti con le medesime modalità.

La strada è rimasta chiusa in entrambe le direzioni a causa dell’olio che è fuoriuscito dal pesante mezzo invadendo tutta la sede stradale. Sul posto anche una squadra dei Vigili del fuoco con un automezzo e cinque persone. Sul posto è stata spedita la gigantesca gru di una ditta specializata (Luzi e Cipolloni di San Benedetto) per la rimozione del’autoarticolato. Il traffico è andato in tilt in tutta la zona e le segnalazioni agli automobilisti in transito, da parte della Polizia Stradale (è intervenuta una pattuglia del Distaccamento di Amandola), della Polizia municipale di Ascoli e degli addetti dell’Anas, sono state effettuate già diversi chilometri prima dirottando il traffico sull Provinciale Venarottese. La situazione è stata decisamente complicata e i disagi sono stati davvero notevoli. Il pesante mezzo trasportava massi destinati alle scogliere del mare. La Polstrada cercherà di capire se la causa dell’incidente, che miracolosamente non ha coinvolto nessuno, possa essere stato un guasto, oppure una disattenzione, o magari la velocità troppo elevata. L’autista, come da prassi, è stato sottoposto all’alcol test. Si tratta di A.A.L., 22 anni, pugliese di San Severo (Foggia).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X