facebook rss

Crotone, pari col Brescia
all’ultimo assalto

CALCIO - La sesta di andata (nove partite in sei momenti diversi) si apre con il rocambolesco pari tra Crotone e Brescia. Turno di riposo per il Palermo che ha tempo per ricaricarsi con il (vecchio) nuovo allenatore Stellone che ha preso il posto di Tedino. Sabato quattro partite, domenica tre (tra cui Ascoli-Cremonese), chiude Padova-Pescara lunedì sera

di Andrea Ferretti

Nella settimana in cui si torna a parlare del mangia-allenatori Zamparini che colpisce ancora esonerando (e assumendo) gli ennesimi tecnici, la sesta giornata del girone di andata si apre con il rocambolesco pareggio tra Crotone e Brescia. Apre Donnarumma dopo pochi minuti su rigore, nella ripresa pareggia Budimir, poi di nuovo rondinelle in vantaggio con Dall’Oglio e infine il rigore per i padroni di casa che regala un punto al Crotone e la doppietta a Budimir. Tornando alle panchine, quella del Palermo (Stellone al posto di Tedino, come avvenne nella passata stagione a quattro turni dal termine della regular season) è la terza che salta dopo sole cinque giornate. Era già accaduto a Brescia (Corini per Suazo) e Carpi (Castori per Chezzi). Riprende l’incredibile assurdo spezzatino del campionato cadetto, con nove partite in ben sei momenti diversi. La prima gara è già in archivio, ne manco otto: quattro sabato, tre domenica, una lunedì. Buona visione.

Donnarumma del Brescia, già 4 gol

LA SESTA GIORNATA DI ANDATA: venerdì 28 settembre ore 21 Crotone-Brescia 2-2 ; sabato 29 settembre ore 15 Lecce Cittadella, Salernitana-Verona, Spezia-Carpi; sabato 29 settembre ore 18 Venezia-Livorno; domenica 30 settembre ore 15 Ascoli-Cremonese, Cosenza-Perugia; domenica 30 settembre ore 21 Benevento-Foggia; lunedì 1 ottobre ore 21 Padova-Pescara. Riposa: Palermo.

CLASSIFICA: Verona 13 punti, Pescara 11, Benevento 10, Cittadella e Cremonese 9, Palermo e Lecce 8, Brescia e Crotone 7, Spezia e Salernitana 6, Ascoli e Padova 5, Carpi e Perugia 4, Venezia 3, Cosenza 2, Livorno 1, Foggia -2 (Foggia penalizzato di 8 punti).

MARCATORI: Donnarumma (Brescia) e Palombi (Lecce) 4 gol; Vido (Perugia), Trajkovski  (Palermo), Pazzini (Verona) e Mancuso (Pescara) 3 gol; Asencio (Benevento), Cocco (Pescara), Di Tacchio (Salernitana), Falco e Mancosu (Lecce), Mogos (Cremonese), Firenze e Budimir (Crotone), Iori (Cittadella), Mokulu (Carpi), Morosini (Brescia), Nestorovski (Palermo), Pierini (Spezia), Ravanelli (Padova), Cicerelli e Kragl (Foggia) 2 gol.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X