facebook rss

Sanità, colpo di teatro di Castelli:
«Facciamo il nuovo ospedale
a Campolungo»

ASCOLI - Alla riunione dei sindaci sul piano socio sanitario, la clamorosa proposta del sindaco che torna a puntare sul sito di proprietà dell'Arengo: «Lo cedo ad un euro, in due ore possiamo andare dal notaio»

 

 

 

 

 

 

 

Prima l’azienda ospedaliera su due plessi («E’ stata sempre la mia proposta dal 2008 al di là di quello che va dicendo qualche cialtroncello»), poi la proposta di un nuovo ospedale sulla costa insieme al potenziamento del Mazzoni (definito comunque al momento un presidio “pregevole”) e infine il coupe de theatre: «Se proprio ci sono le risorse facciamo un nuovo ospedale a Campolungo: cedo l’area ad un euro e tra due ore possiamo andare dal notaio». Parole e musica del sindaco Guido Castelli che, venerdì pomeriggio, ha ravvivato una soporifera conferenza dei sindaci convocata per discutere i dati relativi al nuovo piano socio sanitario regionale. Castelli ha rimarcato l’assenza del presidente Ceriscioli e della vice Anna Casini. L’area di  Campolungo era stata già offerta in passato da Castelli salvo poi non essere indicata al momento della richiesta ufficiale da parte della Regione ai sindaci.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X