facebook rss

Aveva sequestrato l’ex moglie
in presenza dei figli minori:
arrestato un uomo di 40 anni

SAN BENEDETTO - Ammanettato dai Carabinieri a Porto d'Ascoli. Aveva tentato di fuggire all'arresto (emesso dalla Procura della Repubblica di Ravenna) rifugiandosi in una struttura alberghiera della costa. Il reato commesso nella città romagnola davanti ai bambini. E' originario di Foggia

Era ricercato per sequestro di persona. E’ stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Porto d’Ascoli che hanno rintracciato un uomo di 40 anni, foggiano, che al momento dell’identificazione è risultato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dalla Procura della Repubblica di Ravenna su richiesta del gip dello stesso Tribunale. Il reato è sequestro di persona ai danni della ex moglie, alla presenza dei figli minori. Un raptus che è giunto al termine dell’ennesima lite tra l’uomo e la sua (ex) moglie. I Carabineiri sono risaliti a lui nel corso dei quotidiani controlli che venegono effettuati sugli ospiti delle strutture albergheiere e ricettive in generale. Per sfuggire all’arresto il 40enne si è allontanato da Ravenna ed aveva deciso di fermarsi a San Benedetto, ma non aveva fatto i conti con i controlli. Quando il suo nominativo ha raggiunto il… cervellone, per i Carabinieri è stato un gioco da ragazzi fermarlo, identificarlo e poi ammanettarlo e condurlo dietro alle sbarre del carcere ascolano di Marino del Tronto.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X