facebook rss

Ascoli, Ninkovic il migliore
Ganz si mangia due gol
Perucchini salva il risultato

SERIE B - Le pagelle dei bianconeri. Senza Ardemagni risulta deludente il reparto offensivo. Rosseti mai pericoloso. Padella schierato in extremis al posto di Valentini, ma fa la sua parte. Troiano mette ordine a centrocampo

Padella, qui in anticipo su Paulinho, ha ripreso il suo posto al centro della difesa e la fascia di capitano (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

PERUCCHINI (6,5) – Vivarini deve scegliere e lo preferisce a Lanni. Con un balzo acrobatico compie una parata difficile su Boultam appena entrato e salva il risultato. Non deve svolgere gran lavoro, ma quello che c’è lo fa bene.

LAVERONE (6) – Attacca e difende con lodevole continuità fino a quando nel serbatoio resta un po’ di benzina. Anche stavolta si distingue in fase offensiva con alcune interessanti proiezioni.

BROSCO (6,5) – Gioca da difensore centrale a destra dove copre le spalle proprio a Laverone. Ci mette tanta generosità e quando è necessario non esita a far sentire i tacchetti agli avversari. Ammonito.

PADELLA (6) – Schierato in extremis al posto di Valentini (out durante il riscaldamento) si fa trovare pronto e gioca la sua partita con dignità. Governa la difesa con ordine e, quando serve, fa valere tutta la sua esperienza.

D’ELIA (6) – Se la vede sulla fascia con l’estroso Castrovilli, agile e veloce, che gli crea non pochi problemi nei duelli uno contro uno. Qualche scontro (leale) con Mogos: alla fine escono stremati.

Frattesi ha gettato la spugna nel finale a causa dei crampi (Foto Edo)

FRATTESI (5,5) – Da uno come lui è lecito attendersi qualcosa di più. Buone giocate, ma anche pause e qualche errore di troppo. Discreto primo tempo, deludete nella ripresa.

TROIANO (6,5) – Ordina il centrocampo senza commettere troppi errori. Gioca usando più la testa che le gambe. Nell’ultima mezz’ora accusa stanchezza, ma è fra gli ultimi a rassegnarsi al pareggio.

CAVION (6) – Da ex di turno si è impegnato molto lottando su ogni pallone dall’inizio alla fine, recupero compreso. Ammonito nel primo tempo per un fallo tattico, ma l’azione stava per diventare assai pericolosa.

NINKOVIC (7) – Alla resa dei conti risulta il più continuo. Dal suo piede partono le azioni più pericolose. Schierato dietro le punte, offre palloni invitanti che avrebbero meritato miglior fortuna.

GANZ (5) – Anche stavolta non difetta sul piano dell’impegno, ma i frutti raccolti sono purtroppo acerbi. Gli capitano due clamorose palle gol e le sciupa entrambe.

ROSSETI (5) – Poteva essere la sua partita, ma non si fa trovare pronto all’appuntamento. Poche giocate e di scarsa pericolosità.

BALDINI (5,5) – Entra in campo all’11’ della ripresa per dare una mano al reparto avanzato al posto di Rosseti. Non compie giocate memorabili ma solo qualche ripiegamento per intercettare le ripartenze degli avversari.

KUPISZ (6) – Entra nella ripresa al posto di D’Elia. Se la cava anche sulla sinistra che non è proprio il suo ruolo. E’ chiaro che da un giocatore come l’esterno polacco è lecito attendersi qualcosa di più produttivo.

ADDAE (S.V.) – In campo negli ultimi 12 minuti al posto di Frattesi vittima dei crampi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X