facebook rss

Monticelli due volte vicino al gol
ma alla fine
vince il Porto Sant’Elpidio

ECCELLENZA - Finisce 2-0 con entrambi i gol dei padroni di casa maturati nel secondo tempo, dopo che Bruni e Mastrojanni avevano sfiorato il vantaggio. Di Ruzzier e Monserrat le reti che condannano la squadra di Luigi Zaini

Mattia Ruzzier e Nicolas Monserrat

di Leonardo Nevischi

Non a caso il suo soprannome è “Cobra”: entra, segna e serve l’assist per il raddoppio. Con il suo morso velenoso Mattia Ruzzier stende il Monticelli e si prende l’etichetta di “hombre del partido”. Quest’oggi non è stato affatto facile avere la meglio sugli uomini di Luigi Zaini, soprattuto perché nella prima frazione la fortuna non sembrava essere dalla parte dei rivieraschi (traversa di Adami prima ed incrocio di Cuccù poi), tuttavia nella ripresa le mosse azzeccate dal tecnico elpidiense hanno fatto la differenza. Nel quarto turno di Eccellenza, al Ferranti di Porto Sant’Elpidio arriva un Monticelli ancora a secco di punti e voglioso di riscatto. Mister Mengo si affida al collaudato 4-3-1-2 con il giovane D’Alessandro ad innescare il tandem Cuccù-Adami, mentre Zaini risponde con un 4-3-3 affidando le chiavi dell’attacco al tridente Gesuè, Mastrojanni, Suwareh.

Nella prima frazione le occasioni sono sporadiche ma creano enormi grattacapi alla retroguardia ospite: al 12′ Cuccù da palla franca pennella per la testa di Adami che scheggia la traversa e al 43′ Cuccù si mette in proprio, converge dalla sinistra verso il centro del campo e stampa il suo destro a giro sull’incrocio dei pali. In mezzo solo una conclusione imprecisa di Marziali dal limite. Nella ripresa il Monticelli pigia sull’acceleratore e sfiora il vantaggio: nel giro di un minuto prima Bruni va al tiro, mirando l’angolo più lontano, ma trova una deviazione che spedisce la sfera fuori di poco, poi Mastrojanni mette i brividi alla difesa locale non centrando la porta di un soffio. Mengo sfrutta le frecce del suo arco e dà spazio a Ruzzier, sempre devastante a gara in corso in questo avvio di stagione, e al 26′ l’attaccante ex Loreto, servito in profondità da Frinconi, infila Capriotti in uscita. Passano dieci minuti e Ruzzier si traveste da uomo assist: dalla bandierina pennella per l’argentino Monserrat che di testa confeziona il raddoppio.

PORTO SANT’ELPIDIO (4-3-1-2): Gagliardini; Frinconi, Monserrat, Nicolosi, Stortini; Panichelli (9’st Ruzzier), Marozzi, Marziali (32’st Zira); D’Alessandro (9’st Raffaeli); Cuccù (32’st Mandorlini), Adami (43’st Cantarini). A disp.: Smerilli, Cannoni, Del Moro, Balestra. All.: Mengo.

MONTICELLI (4-3-3): Francesco Capriotti; Cotroneo, Aliffi, Sale (32’st Manca), Eiziebeg (37’st Matteo Capriotti); Alessio Bruni, Bellamacina, Cesca; Gesuè, Mastrojanni, Suwareh (32’st Cocci). A disp.: Orsini, Fioravanti, Mezzetti, Giantomassi, Tazi, Riccardo Bruni. All.: Luigi Zaini.

Reti: 26’st Ruzzier, 36’st Monserrat.

Arbitro: Cardelli di Pesaro (assistenti Principi di Ancona e Gasparri di Pesaro)

NOTE: espulso 46’st Mandorlini (P) per gioco falloso. Ammoniti: Eiziebeg (M), Marziali (P) e Marozzi (P). Angoli 2-1 per il Porto Sant’Elpidio. Recupero 0′+5′.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X