facebook rss

Vivarini incita a spingere Ganz:
«Ci serve, dobbiamo gasarlo»

SERIE B - Ripresa meno brillante dell’avvio ma il tecnico si ritiene appagato: «Difficile trovare spazi, la Cremonese si difendeva in massa. Soffriamo la mancanza di preparazione, alcuni giocatori erano sulle gambe. Dobbiamo acquisire la mentalità vincente»
...

Il tecnico dell’Ascoli Vivarini

di Claudio Romanucci

Qualcosa in più si poteva fare. E’ l’impressione che matura dopo i 5 minuti di recupero. Il punto con i grigiorossi lombardi fa classifica per l’Ascoli ma la prestazione complessiva non soddisfa al 100%. Saranno state le assenze (Beretta, Ardemagni, Valentini, Lanni), un D’Elia non al top e Frattesi a corrente alternata, ma di occasioni interessanti nella ripresa se ne sono viste poche.

Frattesi in azione (foto Fanini)

Il tecnico bianconero Vincenzo Vivarini non lo dice subito ma nel corso della sua analisi della gara indica i motivi: «La Cremonese ha proposto un 6-3-1 in fase difensiva, non era facile trovare spazi. Abbiamo avuto 2 o 3 occasioni pulite per fare gol, dobbiamo essere contenti di questo e della tenuta nella nostra squadra. Abbiamo alcuni elementi che non hanno fatto preparazione, ed oggi erano sulle gambe come Laverone, D’Elia, Troiano e Ninkovic. Abbiamo avuto i problemi di Lanni al mattino (muscolari) e di Valentini prima dell’inizio della gara che hanno pesato. In gara, tranne un solo intervento nella ripresa di Perucchini, abbiamo concesso quasi niente».
Poi su Ganz: «C’è da fare un discorso, con lui dobbiamo essere bravi. -continua il tecnico- Oggi ha fatto due movimenti da attaccante vero dettando il passaggio a Ninkovic. C’è il suo merito in quelle due azioni, lo dobbiamo gasare. Deve togliersi dalla testa le nubi che ha, riprendere esuberanza e voglia. Il discorso mio va a tutto l’ambiente. Ho visto anche da Rosseti un lavoro di reparto, c’è da acquisire la mentalità vincente, al rientro nello spogliatoio eravamo un po’ tutti rammaricati».
Frattesi non ha brillato come di consueto:  «Lo avevo fatto riposare a Salerno in vista della Cremonese, oggi ha lavorato bene nella fase di non possesso palla, in fase offensiva ha perso esuberanza. Deve ritrovare equilibrio giusto per fare entrambe le fasi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X