facebook rss

Verona di nuovo al tappeto,
il Lecce passa al “Bentegodi”

CALCIO - La settima di andata si è aperta col secondo consecutivo capitombolo della formazione scaligera, destinata a diventare l'ex capolista. Il turno si chiude domenica con la notturna Palermo-Crotone

di Andrea Ferretti

Dopo quello di Salerno, stavolta in casa. Sono i due consecutivi capitomboli che vedono protagonista il Verona dove la panchina di Grosso, visti i risultati e soprattutto le aspettative del club, potrebbe anche vacillare. A passare al “Bentegodi” è stato il Lecce grazie a due dei sui uomini-gol (La Mantia e Mancosu) che fanno avanzare la formazione di Liverani in classifica tanto da proiettarla in un momentaneo secondo posto. Nel precedente turno, la sconfitta di Salerno per il Verona era stata abbastanza indolore (vetta mantenuta grbazie al pareggio del Pescara a Padova), ma stavolta non sarà così. Ecco perchè è partita da non perdere Pescara-Benevento con abruzzesi e campani separati da un punto. Di questo scontro diretto potrebbe approfittarne la Cremonese che ospita la Salernitana. In coda il Foggia, che ha appena festeggiato l’annullamento della penalizzazione, ha teoricamente la possibilità di mettersi due squadre alle spalle. Ma Livorno e Cosenza, stavolta, hanno l’Ascoli come alleato.

Fabio Grosso, trainer del Verona

LE PARTITE DELLA 7^ DI ANDATA: venerdì 5 ottobre ore 21 Verona-Lecce 0-2; sabato 6 ottobre ore 15 Carpi-Cosenza, Cremonese-Salernitana, Foggia-Ascoli, Pescara-Benevento; sabato 6 ottobre ore 18 Perugia-Venezia; domenica 7 ottobre ore 15 Brescia-Padova, Livorno-Spezia; domenica 7 ottobre ore 21 Palermo-Crotone. Riposa: Cittadella.

LA CLASSIFICA: Verona 13 punti, Pescara e Lecce 12; Cremonese, Benevento e Cittadella 10, Salernitana e Spezia 9, Palermo 8, Brescia e Crotone 7, Ascoli e Padova 6, Perugia 5, Venezia e Carpi 4, Cosenza 3, Livorno 2, Foggia 1 (Foggia penalizzato di 8 punti).

I MARCATORI: Mancuso (Pescara), Mancosu (Lecce), Donnarumma (Brescia) e Palombi (Lecce) 4 gol; Mokulu (Carpi), Pazzini (Verona), Trajkovski  (Palermo), Kragl (Foggia) Vido (Perugia) 3 gol; Asencio e Bandinelli (Benevento), Budimir e Firenze (Crotone), Camporese e Cicerelli (Foggia), Citro (Venezia), Cocco (Pescara) Di Tacchio (Salernitana), Falco e La Mantia (Lecce), Strizzolo e Iori (Cittadella), Maniero (Cosenza), Mogos (Cremonese), Morosini (Brescia), Nestorovski (Palermo), Pierini (Spezia), Ravanelli (Padova) 2 gol.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X