facebook rss

Alessio Nepi, 18 anni
debutta in C con la Fermana
nel derby degli ascolani

CALCIO - Cresciuto nelle giovanili dell'Ascoli, lo scorso anno si mise in luce nella Berretti canarina e quest'anno è entrato nel giro della prima squadra. L'allenatore Flavio Destro gli ha regalato il debutto in C contro il Ravenna di Eleuteri, l'enfant prodige che con il Picchio giocò in prima squadra a 15 anni

Alessio Nepi, ascolano, 18enne centravanti della Fermana

di Bruno Ferretti

Un altro giovanissimo calciatore ascolano ha fatto il suo esordio nel calcio professionistico. Si tratta di Alessio Nepi che domenica ha debuttato nella Fermana nell’ultima gara interna giocata allo stadio “Recchioni” contro il Ravenna. Ai canarini è andata male (0-2), ma per Alessio Nepi – figlio d’arte, suo padre Luca giocò nelle giovanili di Samb e Ascoli e poi in diverse squadre minori del circondario – resterà un giorno memorabile.

Mister Flavio Destro

A gettarlo nella mischia è stato l’allenatore Flavio Destro, ascolano d’adozione ed ex bianconero anche lui (prima come giocatore e poi come tecnico) che gli ha regalato il debutto in Serie C al minuto 7 della ripresa. Nepi ha preso il posto di Kacorri giocando quasi tutto il secondo tempo accanto all’altro ex bianconero, l’attaccante Lupoli.

Alessandro Eleuteri con la maglia dell’Atalanta

Uno scherzo del destino ha voluto che nelle fila del Ravenna ci fosse un altro ascolano, ed ex prodotto del vivaio bianconero. Si tratta di Alessandro Eleuteri, nato come esterno d’attacco ma che ora gioca nella linea di difesa. Fu proprio Flavio Destro, allora sulla panchina dell’Ascoli (Francesco Bellini aveva da poco rilevato l’Ascoli), a far debuttare Eleuteri quando mancavano 4 minuti alla fine di Prato-Ascoli inserendolo al posto di Giovannini. Era il campionato di Lega Pro 2013-2014, quello in cui non si retrocedeva, e finì 0-3 (2 Tripoli e Cipriani). Con quel debutto a 15 anni, 9 mesi e 29 giorni, Eleuteri divenne il calciatore più giovane della storia dell’Ascoli ad aver giocato in prima squadra. Il precedente record apparteneva a Lorenzo Scarafoni, altro ascolano doc. Era la terz’ultima di ritorno, poi Eleuteri giocò anche lo spezzone finale dell’ultima di campionato a Gubbio (1-0) subentrando a Minnozzi che questa estate la Samb ha acquistato dal Porto d’Ascoli. Eleuteri è nato a San Benedetto e cresciuto ad Ascoli, il padre è di Amandola e la madre di Porto San Giorgio.

Ilario Iotti

Quando indossava la maglia bianconera è stato più volte convocato (giocando titolare) nelle Nazionali Under 16 e Under 17. Poi il passaggio alla Juventus che lo ha tenuto due stagioni nel proprio settore giovanile, quindi il ritorno ad Ascoli prima del passaggio alla Primavera dell’Atalanta. Lo scorso anno ha giocato in C prima nella Pistoiese e poi nel Monopoli. Ora, a 20 anni, eccolo nel Ravenna. Domenica a Fermo ha festeggiato come fece quattro anni fa a Prato con la maglia del Picchio. Ma non hanno potuto fare altrettanto Destro e il baby Alessio Nepi, 18 anni lo scorso gennaio.

Nepi, cresciuto nel vivaio dell’Ascoli, lo scorso anno giocava nella Berretti della Fermana. Lo allenava Remo Orsini (attuale responsabile del settore giovanile del Monticelli) il quale lo conosceva bene dai tempi dell’Ascoli. Nepi si è messo in bella evidenza segnando 10 gol, poi questa estate l’acquisizione a titolo definitivo del cartellino da parte della Fermana.

Andrea Petrucci

Si tratta di un attaccante dal fisico possente (1,87), uno di quelli che “vedono” la porta. Nella Fermana contro il Ravenna ha giocato anche Ilario Iotti, altro ex bianconero dell’Ascoli. Per mister Remo Orsini la tripla enorme soddisfazione di vedere in campo, tutti insieme in Serie C, tre suoi ex allievi. Dei quali nessuno è rimasto all’Ascoli. Un po’ quello che è accaduto qualche anno fa ad Andrea Petrucci, l’esterno d’attacco che giocò nella Primavera per poi peregrinare in diverse altre squadre, tra le ultime il Monticelli in D e poi la Fermana in C. Ma questa estate di lui si è accorto il Carpi (Serie B) che lo ha acquistato girandolo in prestito alla Vis Pesaro in C. Petrucci, 27 anni, è ascolano di Arquata.

Remo Orsini la scorsa stagione quando era alla Fermana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X