Quantcast
facebook rss

Farmacista nel team diabetologico
il tema del seminario di Federfarma

ASCOLI - Il dottor Pasquale D'Avella, presidente provinciale e regionale: «Si tratta di un professionista della salute con cui il paziente diabetologico ha un rapporto di consuetudine». Illustrato il recente accordo definito con la Regione per distribuire anche nelle farmacie marchigiane i presidi sanitari per diabetici
...

«Il piano sanitario 2018 prevede esplicitamente il coinvolgimento del farmacista nel team diabetologico a fianco degli altri specialisti, perché il farmacista è un professionista della salute con cui il paziente diabetologico ha un rapporto di consuetudine».

Il dottor Pasquale D’Avella

Con queste considerazioni, la dottoressa Anna Rosa Rabini, direttore di Malattie metaboliche e Diabetologia di Area Vasta 5 ha caratterizzato il suo intervento al seminario “Il diabete in farmacia tra dispositivi medici innovativi, autocontrollo glicemico e corrette indicazioni per l’iniezione insulinica”. Il seminario è stato promosso da Federfarma Ascoli e vi hanno preso parte un centinaio di farmacisti di tutta la provincia, confermando l’attenzione della categoria a svolgere un ruolo rilevante sul fronte del diabete, in collaborazione con lo specialista, il medico di base e il pediatra.

Pasquale D’Avella, presidente provinciale e regionale di Federfarma, ha richiamato l’attenzione sulla campagna nazionale del diabete fissata dal 12 al 18 novembre 2018. Ha illustrato il recente accordo definito con la Regione Marche per distribuire anche nelle farmacie marchigiane i presidi sanitari per diabetici, conseguendo risparmi che potranno essere destinati a nuovi progetti di educazione sanitaria e di prevenzione. Molto interessanti sono stati anche gli interventi della dottoressa Maria Ambra Iezzi, coordinatrice infermieristica di Diabetologia per Ascoli e Provincia e della dottoressa Federica Zennaro, area manager Pikdare Italia-Diabetologia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X