facebook rss

Cadde da cavallo
durante la Quintana:
Ripani risarcito dal Comune

ASCOLI - Si è chiusa con un accordo la vicenda giudiziaria legata alla Giostra del 7 agosto 2011 quando l'allora cavaliere di Sant'Emidio fu disarcionato finendo poi in ospedale

di Renato Pierantozzi

Diecimila euro da versare al cavaliere ascolano Luigi Ripani caduto malamente da cavallo durante la Giostra della Quintana del 7 agosto 2011 mentre difendeva i colori del sestiere di Sant’Emidio.

Luigi Ripani in una Giostra precedente a quella del 2011

E’ la somma che dovrà tirare fuori il Comune a seguito di un accordo raggiunto con lo stesso Ripani che in precedenza aveva già avuto ragione grazie ad una sentenza del tribunale di Ascoli con il riconoscimento di un risarcimento di 14.915 euro oltre a 5.439 euro di spese legali.

Secondo i giudici la caduta di Ripani, che fu trascinato per qualche metro dal suo cavallo prima di finire rovinosamente a terra con il rischio di essere calpestato dall’animale, sarebbe stata determinata dalle cattive condizioni della pista. Il fantino finì anche all’ospedale per accertamenti dopo la caduta che tenne figuranti e spettatori con il fiato sospeso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X