Quantcast
facebook rss

“Lo spada nella Rocca”:
all’Agorà di Arquata
la cena speciale del Club 41

ARQUATA DEL TRONTO - Oltre 30 persone hanno partecipato all'evento organizzato per tenere accesi i riflettori sulla comunità che vuole risorgere
...

IL vice sindaco Michele Franchi con il presidente Nerio Castellano e lo staff dell’Agorà

Una cena speciale in un posto speciale e con un menù speciale visto il luogo montano. E’ quella organizzata al Club 41, presieduto dal dottor Nerio Castellano giovedì sera all’Agorà di Arquata del Tronto, la struttura della Diocesi nei pressi del campo “Borgo 2”. Un momento conviviale che si è svolto lontano dai soliti ristoranti cittadini, ma appositamente all’Agorà per portare un po’ di calore e di sana convivialità in una zona tremendamente colpita dal sisma. Eccezionale la cucina delle donne di Arquata che hanno saputo magistralmente cucinare il pesce freschissimo dell’Adriatico portato dal vice presidente Gianluca Lelii, sambenedettese doc e profondo conoscitore del pescato nostrano. E proprio dalla pietanza principe della serata (il pesce spada) è nato il “titolo” della serata: Lo spada nella Rocca, simbolo di Arquata.

Domenico Fratoni

Immancabile poi l’olio nuovo del socio Domenico Fratoni, anche nella versione speciale realizzata insieme a Piergentile Barbero, e del presidente Castellano. A tavola anche il vice sindaco Michele Franchi, che insieme ad Aleandro Petrucci ha sulle spalle tutta la comunità, il notaio Nazzareno Cappelli, il past president Corrado Alfonzi, quello nazionale Domenico Vannicola, il segretario Pietro Marini, gli imprenditori Gianni Alessandrini ed Antonio Cocci insieme a tanti soci del 41.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X