Quantcast
facebook rss

Vivarini: «Noi concentrati su tutto,
il Carpi meritava più ammoniti»

SERIE B - Il tecnico dell'Ascoli nel dopopartita: «Oggi meno chilometri del solito solo per via della tipologia di gara. Beretta aveva un problema alla schiena, bene la difesa e Ninkovic. A Cavion ho detto di osare e… ha colpito»
...

Vivarini negli spogliatoi dopo Ascoli-Carpi

di Claudio Romanucci 

L’Ascoli brilla poco ma “fa cassa” col Carpi. Le difficoltà nel tessere trame di gioco e gli errori dei singoli giocatori vanno visti nella valutazione della gara di oggi pomeriggio. «Siamo stati bravi e concentrati a non fare sbavature – – ha sottolineato in due occasioni nel dopopartita il tecnico Vincenzo Vivarini – l’avevamo studiata bene, siamo riusciti a metterli in difficoltà: dovevamo verticalizzate sui tre che avevamo davanti, lo abbiamo fatto spesso e ciò ha pagato. Siamo una squadra in piena crescita, ho visto miglioramenti da parte del pacchetto offensivo e dei movimenti che mi piacciono».

Il mister controlla il tempo (Foto Edo)

Poi il Carpi: «Loro si difendono tutti sotto palla quando sono bassi. In certi frangenti dovevamo dargli campo per giocare. L’Ascoli oggi è stato concentrato sui loro lanci, sulle mischie e sui falli laterali: bene dietro il lavoro di Brosco e Padella. Ninkovic sta crescendo, i nostri avversari avevano preparato l’incontro su di lui. Poteva segnare nel primo tempo, mi ha detto che non ha visto la porta dopo la lunga cavalcata».
Dati statistici alla mano «oggi abbiamo corso di meno rispetto alle scorse partite ma solo per la tipologia di gara che è venuta fuori – rivela l’allenatore bianconero – Beretta aveva un problema di schiena, lo dobbiamo gestire, Casarini ha dato stabilità al centrocampo, a Cavion ho detto di osare di più alla fine del primo tempo, mi ha dato retta e ha segnato. La prossima volta farò la stessa cosa».
Critiche alla direzione di gara: «Non posso accettare un arbitraggio come quello di oggi o come a Salerno passando sopra a certi interventi duri. Abbiamo avuto un dnno grave da queste situazioni, se si passa sopra a certe entrate si permette di farne altre dello stesso tenore. Al Carpi oggi servivano più gialli».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X