facebook rss

Ascoli, corteo e fiaccolata dei tifosi
nella notte del 120° compleanno
(Il video tributo)

SERIE B - Tripudio ultras no stop dopo il successo sul Verona. Prima al Tufilla Club, poi al vecchio campo Squarcia. Il messaggio di auguri del patron Massimo Pulcinelli. Intanto il ds Tesoro in tivù non smentisce che il problema attacco potrebbe essere risolto al mercato di gennaio
Il video tributo diffuso dall'Ascoli Calcio in occasione del 120esimo anno

Se la società ha preparato mostra di maglie storiche e store da inaugurare, i tifosi dell’Ascoli per proprio conto si sono radunati in una mega festa dando vita a una cena, poi a un corteo-fiaccolata conclusosi in maniera spontanea, pacifica e gioiosa all’interno del vecchio campo Squarcia.

Simbolo del calcio di una volta, simbolo della storia calcistica ascolana, simbolo dell’Ascoli Calcio che nacque l’1 novembre 1898. Tifosi, con rigorosi vessilli bianconeri, si sono dati appuntamento al Tufilla Club di Campo Parignano. Da lì, dopo la cena e ripetuti brindisi, la marea bianconera si è spostata al campo Squarcia dove sono state accese le fiaccole che hanno disegnato il “120”: il numero delle candeline che il club spegne proprio in queste ore. Presente, tra gli altri, anche l’assessore comunale allo sport Massimiliano Brugni, sia per il suo ruolo istituzionale sia perchè tifoso bianconero doc.

Il gran finale al campo Squarcia…..

Nel frattempo il patron Pulcinelli postava sui social questo un messaggio di auguri al “suo” Ascolli: “Milleottocentonovantatotto. Un’era geologica fa. Poche auto, il treno come simbolo della tecnologia. Si volava, sì, ma con la fantasia. Anche il pallone, tenuto insieme da grossolani lacci, iniziava a far sognare. Non a Madrid però, perché il Real ancora non esisteva. Nemmeno il Manchester United era nato anche se il calcio ha visto la luce proprio da quelle parti. Né il Bayern , l’Inter… Ma tu c’eri, Ascoli Calcio. Facevi volare, sognare, allora come oggi. Due parole sintetizzano quanto accaduto in 120 anni: orgoglio e tradizione. Il primo è anche il sentimento che provo oggi alla guida di un pezzo grande della storia del calcio italiano. Grazie di esistere. E la storia va avanti…”.

….. ma prima tutti a tavola al Tufilla Club

Mentre Pulcinelli scriveva questo, negli studi di “VeraTv” andava in onda la diretta di “TvB Calcio”, trasmissione che segue in particolare le vicende dell’Ascoli, condotta da Peppe Ercoli. Ospite in studio il ds bianconero Antonio Tesoro. Stimolato dai presenti e anche dai messaggi whatsapp dei tifosi sulla sterilità dell’attacco bianconero, Tesoro non ha smentito, o meglio ha confermato, che “se necessario interverremo sul mercato a gennaio”.

Festa Ascoli: il nuovo store, poi la notte si illuminerà con i colori bianconeri

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X