Quantcast
facebook rss

Rifiuti, altolà di Fabiani:
«Basta discariche nel Piceno»

ASCOLI - Il neo presidente di Palazzo San Filippo chiude le porte al conferimento in provincia dell'immondizia: «Bisogna salvaguardare la salute dei cittadini»
...

Sergio Fabiani (Foto Vagnoni)

«Non riapriremo discariche né ad Ascoli né a Castignano per salvaguardare la salute dei cittadini». E’ la presa di posizione del neo presidente della Provincia, Sergio Fabiani interpellato circa la situazione dello smaltimento dei rifiuti nel Piceno. Fabiani diventerà anche il presidente dell’Ata (assemblea d’ambito) che è l’organismo composto dai 33 sindaci del Piceno che gestisce tutto il ciclo dei rifiuti. Le parole di Fabiani sembrano quindi precludere allo stop allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani nei siti pubblici e privati piceni. Fino al 31 dicembre, l’immondizia sarà portata a Fermo, mentre per il 2019 toccherà ai sindaci prendere una decisione tra le varie opzioni sul campo anche extra regionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X