Quantcast
facebook rss

Samb, parla Roselli: «Mai capitata
una situazione così complessa»

SERIE C - Sulla rosa: «Abbiamo fuori giocatori importanti, con due o tre assenze si va in difficoltà». I giocatori: «Quando sono arrivato Bove sembrava avesse smesso di giocare da qualche anno». Parte l'iniziativa "Coloriamoci di rossoblù con la creatività dei bambini"
...

Mister Roselli dà indicazioni ai suoi (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

«È un momento particolare: ho fatto tanti anni tra calciatore e allenatore e una situazione così complessa non mi era mai capitata». Così si è espresso Giorgio Roselli dinanzi ai microfoni e alle telecamere di VeraTv nel corso della trasmissione “Qui Pro”. «Mi piace – ha aggiunto – vedere che i ragazzi abbiano formato un gruppo straordinario e che si impegnano sempre al 100% nel corso della settimana. Fosse solo un problema mentale si potrebbe risolvere, ma il problema è più profondo».

Roselli è entrato, poi, nel particolare. «Bove lo conoscevo – ha spiegato – ma quando sono arrivato sembrava avesse smesso di giocare a calcio da qualche anno. È impossibile fare 90 minuti come abbiamo fatto nel primo tempo contro il Pordenone senza avere cinque cambi importanti. Qualcuno ha detto che era la miglior partita degli ultimi quindici anni, ma io vorrei commentare cose realistiche: la Samb è mai sembrata in balìa dell’avversario? Abbiamo preso i gol su due episodi, le immagini sono chiare. Ma visto che abbiamo fatto benissimo nel primo tempo, sembra che nella ripresa abbiamo giocato malissimo».

Bove al tiro (Foto Cicchini)

Ed infine ecco le assenze. «In questo momento abbiamo fuori giocatori importanti come Bove e Russotto. A Vicenza tornerà Ilari, ma per gli altri due ci vorrà ancora tempo. Ho sempre detto che abbiamo una rosa che, con due o tre assenze importanti va in difficoltà, ma sia chiaro che io non chiedo nulla. Sono venuto a lavorare per la Samb con la rosa che ha a disposizione e alleno questi ragazzi al  300%. I ragazzi stanno lavorando bene e io continuo con loro. Russotto? Ha un problema medico e credo che salterà almeno un altro paio di partite».

Coloriamoci di rossoblù con la creatività dei bambini. La Sambenedettese Calcio è lieta di invitare tutti i bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria a partecipare alla prima Mostra di Disegno Rossoblù. I bambini potranno realizzare in un foglio a4 un disegno a tema rossoblù usando la loro creatività. I disegni dovranno essere consegnati presso l’ufficio comunicazione e marketing sito allo stadio “Riviera delle Palme”, entro lunedì 10 dicembre (orari dal lunedì al venerdì 9,30-12,30 e 15,30-18 il sabato 10-12) Verrà riservato un angolo dello stadio dove saranno esposti tutti i disegni che poi resteranno appesi per tutta la stagione calcistica 2018-2019 . Il disegno più creativo verrà poi premiato da un calciatore con una maglia ufficiale della Samb.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X