Quantcast
facebook rss

Fiera di San Martino da incubo,
il bus resta incastrato tra le auto

GROTTAMMARE - I parcheggi selvaggi hanno di fatto bloccato il transito del mezzo che accompagnava i visitatori dalla zona Ballarin di San Benedetto all'evento fieristico. Proteste e malumori, meglio farsela a piedi. Organizzazione da rivedere
...

Il bus navetta incastrato sul lungomare

Fiera di San Martino con incubo per i visitatori che, nel pomeriggio di domenica 11 novembre, hanno avuto l’incauta idea di usufruire del servizio bus navetta. Incubo e incauta non sono termini peregrini perché il lungomare si è trasformato in un immobile serpentone di auto causando gravi problemi al traffico. Il bus, infatti, è rimasto letteralmente incastrato non riuscendo più a muoversi a causa delle auto parcheggiate in un modo tanto “creativo” quanto incivile. Risultato: i passeggeri del mezzo costretti a scendere e a percorrere a piedi il tragitto fino alla zona Ballarin di San Benedetto, da dove partiva e arrivava la navetta.

La super coda

Il maxi ingorgo in direzione Grottammare ha raggiunto l’apice intorno alle 16, il tutto nell’apparente assenza di vigili e personale addetto, con il tangibile malumore dei visitatori (e chissà cosa avranno detto quelli che al Ballarin hanno atteso il ritorno del bus…invano) che hanno protestato sia per l’organizzazione del traffico veicolare, definita amatoriale (si poteva studiare un tragitto diverso), sia per la maleducazione dei conducenti che hanno posteggiato le auto alla bersagliera.

Wa. Lu. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X