Quantcast
facebook rss

Real Virtus Pagliare
sale in vetta,
insegue l’Offida

PRIMA CATEGORIA - Cambio al vertice dopo l'ottava di andata. La squadra di Elio Silvestri approfitta del mezzo passo falso interno della Grottese e balza al comando del girone D. Alle sue spalle c'è l'Offida. In coda resta senza punti la Jrvs Ascoli che nel prossimo turno farà visita proprio alla prima della classe
...

di Salvatore Mastropietro

Dopo l’ottava giornata disputata, nel girone D del campionato di calcio di Prima Categoria c’è un cambio di testimone in vetta. La Grottese, che aveva comandato il raggruppamento per diversi turni, ha ceduto il passo alla Real Virtus Pagliare. La squadra allenata da Elio Silvestri ha approfittato dello stop casalingo dei fermani (0-0 contro la Cuprense) espugnando il difficile campo del Rapagnano con gol di Corradetti. Una formazione quadrata che ora può puntare in grande, sebbene alle proprie spalle le inseguitrici sono tante. Tra queste spicca l’Offida, reduce da una rotonda vittoria (0-3) a Monterubbiano. Seconda vittoria esterna per i rossoazzurri, attualmente terzo miglior attacco del girone. Altre due picene in buona salute sono Sporting Folignano e Villa Sant’Antonio, salite a 12 punti in classifica grazie alle vittorie rispettivamente su Azzurra Mariner e Jrvs Ascoli. Entrambe vantano le migliori difese del girone (insieme alla Real Virtus Pagliare) con appena 6 reti al passivo. Il Castignano ha strappato un buon 2-2 sul campo dell’Amandola seconda, ma resta ai margini della zona play-out. Qui figurano, invece, Azzurra Mariner e Cuprense. Decisamente più positiva nell’ultimo turno la Cuprense, che dovrà presto sopperire alle mancanze in fase realizzativa (solo 6 reti messe a segno fin qui). Sempre più giù il Centobuchi, penultimo e sconfitto in casa per 1-2 dai fermani dell’Usa Santa Caterina nell’ultimo turno. E resta ancora al palo la Jrvs Ascoli, ultima con zero punti. Il cambio di allenatore non ha ancora giovato ai ragazzi allenati da Massimo Sirocchi ed il calendario di certo non aiuta: nel prossimo turno gli ascolani sono attesi dalla difficile trasferta di Pagliare sul campo della capolista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X