Quantcast
facebook rss

Raggruppamento minivolley,
un successo al palasport
di Comunanza

SPORT - Protagonisti oltre 70 piccoli atleti delle società Pallavolo Comunanza, Servigliano Volley, Volley Angels Porto San Giorgio, Luna Volley Montappone e Pallavolo Sibillini Amandola. La soddisfazione del presidente Matteo Ricciardi. I complimenti di Fabio Carboni, presidente Fipav Ascoli-Fermo
...

Sull’invito c’era scritto “Raggruppamento minivolley”. Di fatto, l’evento di domenica 18 novembre al palazzetto dello sport di Comunanza, è stata una festa di colori, allegria e divertimento che ha visto protagonisti oltre 70 piccoli atleti, accompagnati da allenatori, dirigenti e tanti genitori, delle società Servigliano Volley, Volley Angels Porto San Giorgio, Luna Volley Montappone, Pallavolo Sibillini Amandola e, naturalmente, Pallavolo Comunanza, il club del presidente Matteo Ricciardi che ha ospitato la manifestazione.

Per capire il tenore della manifestazione è stata sufficiente la risposta alla domanda di Fabio Carboni, presidente Fipav Ascoli-Fermo. «Vi siete divertiti?» ha chiesto. E un deciso e prolungato “sì” è esploso nella palestra. «Sono sempre molto contento di venire a Comunanza – ha detto Carboni – dove la sua attivissima società sportiva ha tutta la mia stima ed ammirazione. Auguro a tutti di continuare su questa strada».

Ci contano i dirigenti del sodalizio comunanzese che nel Minivolley vedono il futuro, ma anche l’occasione per gettare solide basi per promuovere parole come “ruolo” e “rispetto” nei giocatori in erba, campioni del domani forse, cittadini del mondo di sicuro. «Arrivano qui bambini di 6 anni, anche di 5 – spiega l’allenatrice Loredana Sagripanti – un’età molto delicata sia perché la coordinazione e le abilità motorie sono ancora in evoluzione, sia dal punto relazionale. Lo sport, di squadra in particolare, gioca una partita fondamentale in questa fase in cui si impara il rispetto. Per l’allenatore, i compagni, gli orari e le regole che, se infrante, danno punto agli avversari. E’ un po’ meno scontato – continua – far capire che nella squadra ciascuno è importante nel proprio ruolo. C’è il timido che si fa troppo da parte, o il protagonista che tende a prevaricare. Caratteristiche che in campo vanno gestite e, se necessario, arginate».

Grande la soddisfazione del presidente Ricciardi che ha ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di questo evento proposto per il secondo anno consecutivo dalla Pallavolo Comunanza, sodalizio che conta quasi cento tesserati e una squadra in Prima Divisione, la Selettra.  Questa, dopo la sconfitta nella partita di esordio, ha inanellato solo vittorie. Un grazie per un promettente inizio di stagione da parte del presidente va anche ai sostenitori, dai più piccoli ai maggiori come Selettra, Conad Gesuè (sponsor della Seconda Divisione), e la new entry Unionalpha che ha provveduto all’acquisto di tute e borse per tutti i tesserati.

m.n.g.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X