facebook rss

Derby Pescara-Ascoli,
1.700 biglietti polverizzati:
ne servono almeno altri 300

SERIE B - Domenica si prevede un autentico esodo: destinazione stadio "Adriatico". La società abruzzese ne dovrà mettere a disposizione altri, destinati a finire in poche ore. Squadra: migliora Troiano

Il settore destinato ai tifosi dell’Ascoli: ecco com’era nel passato campionato

Saranno più numerosi del solito i tifosi dell’Ascoli presenti domenica allo stadio “Adriatico” di Pescara per seguire la gara dei bianconeri. Il dato parziale, a meno di 24 ore dall’apertura della prevendita sfiorava i 1.500 biglietti veneduti. Che poco fa sono diventati 1.700, cioè tutti quelli messi a disposizione dal Pescara Calcio. La sconfoitta interna con il Padova non ha dunque affatto scalfito l’entusiasmo che si sta creando intorno alla nuova società e alla nuova squadra, e la testimonianza è data da questi numeri.

Il settore riservato ai tifosi dell’Ascoli nella curva sud dello stadio di Pescara ha una capienza di 1.700 posti. Lo scorso anno i tifosi bianconeri che si spostarono nella trasferta più vicina del campionato furono circa 1.500. Stavolta molti di più, per un esodo che è agevolato anche dal fatto che si giocherà di domenica. Al Pescara Calcio non è sfuggita la ghiotta occasione per fare cassa, visto che i biglietti vengono venduti a 15 euro. Ma questo non ha fermato i tifosi del Picchio. I tagliandi sono acquistabili nei punti vendita e sul circuito “Listicket”. La festa di “Centoventiascoli” continua.

SQUADRA – Alla ripresa degli allenamenti, dopo due giorni e mezzo di “vacanza”, Vivarini ha trovato la stessa situazione di prima tranne qualche leggero miglioramento (previsto) di Troiano che potrebbe rientrare per la gara interna con lo Spezia. Per quanto riguarda gli altri che sono out, lavoro differenziato per Carpani, Ganz e Rosseti, solite terapie per Ingrosso. Assenti i lungodegenti Valeau, Zebli e Coly, più Frattesi che torna giovedì dagli impegni con la Nazionale Under 20. Domani doppia razione al “Picchio Village”: alle 9,30 e alle 15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X