Quantcast
facebook rss

A scuola di protezione civile
grazie ai volontari della Federvol

MONTEPRANDONE - Le lezioni si terranno a partire dal 23 novembre 2018. Termineranno il 9 marzo 2019 giorno in cui si svolgerà l’Esercitazione 2019 proprio nei punti stabiliti dal Piano di Emergenza Comunale.  
...

A scuola di…protezione civile grazie al progetto messo in campo a Monteprandone dalla Federvol, presieduta da Giordano Malaspina, con il patrocinio del Comune e la collocazione dell’ Istituto scolastico comprensivo diretto da Francesca Fraticelli. Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, anche il sindaco Stefano Stracci, il neo comandante della Polizia Locale Eugenio Vendrame. L’obiettivo finale è la formazione degli alunni delle scuole primarie e secondaria di primo grado grazie ad una serie di lezioni in aula tenute da professionisti e volontari facenti parte dell’organico provinciale e regionale insieme a diversi formatori e sostenitori che, a titolo gratuito, illustreranno le buone pratiche di Protezione Civile, portando materiale didattico da sviluppare in classe (questionari, slide tematiche, video lezioni, supporto docente). I relatori che illustreranno il progetto saranno Iole Egidi, Roberto Ferri, il presidente Giordano Malaspina, il cooordinatore Ettore Previati, Paride Travaglini e Maurizio Zingarini. In caso di necessità i ragazzi acquisiranno le basi per l’autogestione e porteranno a casa quanto appreso, riportando nelle loro famiglie le pratiche acquisite a scuola. In tale modo si getteranno solide basi per la corretta attuazione del Piano di Emergenza Comunale per la Protezione Civile, redatto dai tecnici incaricati, i geologi Sara Abeti e Dott. Gianluigi Bartolini della Geoab snc. Le lezioni si terranno a partire dal 23 novembre 2018. Termineranno il 9 marzo 2019 giorno in cui si svolgerà l’Esercitazione 2019 proprio nei punti stabiliti dal Piano di Emergenza Comunale.  

A destra il presidente Malaspina

I geologi Sara Abeti e Gianluigi Bartolini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X