facebook rss

Dopo il prezioso recupero di Lanni,
l’Ascoli sogna il ritorno di Favilli
Ganz offerto al Monza di Berlusconi

SERIE B - Per il portiere gli abbracci dei compagni e dei tifosi a Pescara. Movimenti e trattative sono top secret, ma qualcosa trapela. Il centravanti nel Genoa è chiuso e non gioca mai. I tifosi ci sperano

Favilli lo scorso campionato al “Del Duca” contro il Palermo, poi l’infortunio, quindi i saluti

di Bruno Ferretti

Gli abbracci dei compagni e dei tifosi ascolani sono stati a Pescara una bellissima, meritata soddisfazione per Ivan Lanni. Una riconciliazione. Il portiere bianconero dopo essere stato per tre anni e mezzo titolare (prima in C e poi in B) e punto di forza della squadra, spesso decisivo con le sue parate, si è ritrovato mestamente in panchina. Lo scorso anno con Cosmi (venne ingaggiato Agazzi), quest’anno con Vivarini. Un brutto periodo per il portiere laziale che, pur trovandosi bene ad Ascoli, la scorsa estate ha chiesto di essere ceduto. Sembrava ormai fatta con l’Avellino, che però è fallito: il trasferimento è sfumato. L’Ascoli nel frattempo ha ingaggiato Perucchini, ex portiere del Lecce. Della cessione di Lanni, rimesso in panchina da Vivarini fino a una settimana fa, se ne sarebbe riparlato al mercato di gennaio. In piedi l’ipotesi di uno scambio con Bardi del Frosinone, più conguaglio. Ma dopo la superlativa prestazione di Pescara, è assai probabile che non se ne farà niente. E Lanni resterà ad Ascoli sicuramente fino a giugno, poi si vedrà.

Ganz, un gol: lo ha segnato a Foggia

L’Ascoli, nella finestra invernale del mercato, potrebbe invece intervenire nel settore offensivo. Il capocannoniere della squadra, con tre gol, è il terzino Brosco. Due ciascuno li hanno realizzati Ardemagni, Ninkovic e il centrocampista Cavion. E gli altri attaccanti? Un gol ciascuno Ganz e Ngombo, ancora all’asciutto Beretta e Rossetti. Aggiungiamoci un’autorete di Volta e il quadro è completo.

Naturalmente, movimenti e operazioni sono tenuti in gran segreto, ma trapela l’intenzione di cedere Ganz, fin qui deludente. Per lui ci sarebbe la possibilità di passare, magari in prestito, al Monza di Berlusconi e Galliani, nel girone A della Serie C. Tra le ipotesi, da non scattare, c’è anche quella di un ritorno – in prestito – dell’attaccante Favilli che nel Genoa trova strada chiusa. Un altro mezzo campionato in B all’attaccante toscano potrebbe servire per completare la maturazione. E l’Ascoli, con Favilli, farebbe davvero un grosso salto di qualità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X