Quantcast
facebook rss

All’Assemblea dei 100
tiene banco
il regolamento elettorale

ASCOLI - La rievocazione storica ha archiviato il 2018 con il tradizionale appuntamento, ospitato all'auditorium Cellini del Polo Sant'Agostino. Presente una cinquantina di persone in rappresentanza di Consiglio degli Anziani, Comitato degli esperti, Collegio dei probiviri e comitati di Sestiere che si rinnoveranno tra un anno
...

Alla “Assemblea dei 100” sono intervenuti anche il sindaco Guido Castelli e il vice sindaco Donatella Ferretti

di Andrea Ferretti

Si è svolta anche quest’anno, come da tradizione, l’Assemblea dei 100 che riunisce tutti i comitati dei sei Sestieri e il Gruppo Comunale, ovvero i protagonisti della Quintana di Ascoli. Nell’auditorium “Cesare Cellini” del Polo Sant’Agostino è intervenuta una cinquantina di persone (circa la metà del totale, ma gli assenti sono quasi tutti giustificati considerando orario e giorno lavorativo). Nell’occasione è stato consegnato il pieghevole in cui sono ripercorse, attraverso date e fotografie, i momenti salienti del 2018 quintanaro. Che si è aperto con “Sestieri all’erta” e si è chiuso con l’esibizione di sbandieratori e musici allo stadio “Del Duca” in occasione dei festeggiamenti del 120° di fondazione dell’Ascoli Calcio. In mezzo, i canonici eventi delle due Giostre di luglio e agosto (con i prologhi del Saluto alla Madonna della Pace e dell’Offerta dei ceri), le gare sbandieratori e musici dei Sestieri, la gara degli arcieri “La Freccia d’Oro”, i campionati italiani giovanili sbandieratori e musici ospitati ad Ascoli.

Dopo i saluti del sindaco Guido Castelli e del vice sindaco Donatella Ferretti, è toccato al presidente del Consiglio degli Anziani, Massimo Massetti, fare una sintesi dell’anno che si sta chiudendo e illustrare attraverso delle slide i radicali cambiamenti apportati al regolamento elettorale. Cioè quello che verrà applicato tra dodici mesi, quando gli iscritti agli albi di Sestiere andranno alle urne per il rinnovo dei rispettivi direttivi. Cambiamenti maturati dopo diverse “consultazioni” tra singoli comitati e Traini e Gaspari del Consiglio degli Anziani, poi tra caposestieri e sindaco (ufficiose) e infine tra caposestieri e Consiglio degli Anziani (ufficiali). Quest’ulltimo è l’organismo che presiede la Quintana, i cui componenti, oltre a Massetti, sono Cristiano Fioravanti, Valeria Brunozzi, Giuseppe Traini e Fabrizio Gaspari. Poi caposestieri, consoli, consiglieri dei comitati, membri del Comitato degli esperti e del Collegio dei probiviri come il vice prefetto vicario Anna Gargiulo.

Gli interventi e il dibattito si sono incentrati quasi esclusivamente sul regolamento elettorale che prevede una sorta di “presidenziali”, con candidato (o candidati) caposestiere i quali presenteranno una lista che va da un mino di 14 a un massimo di 16 elementi. Non c’è limite per il numero dei candidati caposestieri e c’è anche la possibilità di farlo senza l’appoggio di una lista. A quel punto la palla passa ai voti raccolti dai singoli, poi mano alla… calcolatrice. I futuri comitati, come quelli attuali, saranno composti da 13 persone (12 più il caposestiere) più il console che non ha diritto al voto, ma la cui carica è a vita. Dei sei Sestieri solo Porta Tufilla si è espresso contrario alle modifiche apportate al regolamento elettorale. Lo ha ribadito il console Francesco Mazzocchi con un intervento polemico che ha un pò acceso gli animi. «Siamo contrari a una divisione così netta tra liste – le sue parole – noi stiamo ancora pagando le conseguenze di divisioni del passato. Se in un Sestiere vengono presentate tre liste, si rischia che chi vince non ha la maggioranza». Quello in vigore fino alle ultime elezioni di tre anni fa prevedeva che i soci potessero votare anche delle “terzine”. Poi venne apportata la modifica che prevedeva voti singoli. Modifica però mai applicata, visto che a fine 2019 si voterà con la nuova formula.

PORTA TUFILLA – Fine anno, tempo di assemblee in tutti i Sestieri. A Porta Tufilla l’assemblea degli iscritti è stata convocata per martedì 11 dicembre (ore 21,15) nella sede di Sestiere al Tufilla Club. All’ordine del giorno: delibera quota associativa 2019, ratifica modifiche statutarie proposte dall’Assemblea nel 2017, discussione e approvazione modifiche statuto di Sestiere.

Gli intervenuti all’auditorum Cellini del Polo di Sant’Agostino

Il presidente del Consiglio degli Anziani, Massimo Massetti, ascolta gli interventi

Il console di Porta Tufilla, Francesco Mazzocchi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X