Quantcast
facebook rss

Ascoli, ridotta di una giornata
la squalifica a Ninkovic:
contro il Brescia ci sarà

SERIE B - La Corte d'appello ha parzialmente accolto il ricorso presentato dalla società bianconera abbuonando un turno. Ma non ha fatto altrettanto con Bidaoui dello Spezia. Il trequartista serbo torna a disposizione di Vivarini per la gara interna contro il Brescia
...

Per Ninkovic ancora una partita in “castigo”, ma col Brescia ci sarà

Una buona notizia per l’Ascoli. Il secondo collegio della prima sezione della Corte d’appello sportiva nazionale ha parzialmente accolto il ricorso presentato dal club di Corso Vittorio riducendo da tre a due le giornate di squalifica di Ninkovic. L’Ascoli aveva presentato ricorso subito dopo la decisione del giudice sportivo che, ovviamente, non poteva non rifarsi al referto dell’arbitro. Nello specifico Illuzzi di Molfetta che, in Ascoli-Spezia, fu protagonista assoluto con decisioni che convinsero assai poco tutti i presenti allo stadio. Ninkovic venne espulso per doppia ammonizione, e infatti una giornata resta. Poi ci fu una sua reazione alla vista del rosso, e lì scattarono gli altri due turni di stop. Che da due, adesso, è diventato uno solo.

Dopo quella di Venezia, Ninkovic salta dunque anche la gara di sabato al “Del Duca” con il Cittadella, ma Vivarini lo avrà a disposizione per la successiva, di nuovo in casa, di venerdì 21 dicembre (ore 21) contro il Brescia. A proposito di Ascoli-Spezia, la stessa Corte d’appello ha respinto il ricorso presentato dallo Spezia per la squalifica, anche quella di tre giornate, di Bidaoui al quale Illuzzi mostrò il cartellino rosso diretto dopo una reazione a gioco fermo dell’attaccante ai danni di Troiano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X