Quantcast
facebook rss

Foggia a sorpresa
e il Palermo fa cilecca
A Cosenza gara rinviata

SERIE B - Il 16° turno di andata si è aperto con l'incredibile successo dei pugliesi (in attesa del successore di Grassadonia in panchina) sulla Cremonese ed è proseguito con tre pareggi, tutti per 1-1, compresi quelli del "Del Duca" e del Palermo nel testa-coda casalingo contro il Livorno. La pioggia non fa iniziare la gara del "San Vito-Marulla" che si gioca domenica. Lunedì sfida ad alta quota tra Verona e Pescara
...

Sopralluogo di arbitro e capitani al “San Vito-Marulla” di Cosenza: gara rinviata

di Andrea Ferretti

Con l’allenatore della Primavera, Pavone, in panchina il Foggia ne fa tre alla Cremonese nella prima gara del 16° turno di andata. Finisce 3-1 con tutti e quattro i gol nel primo tempo. L’ex Ascoli Mogos porta in vantaggio la Cremonese, ma prima del riposo ci pensano Mazzeo, Kragl e Iemmello a ribaltare il risultato che resterà così fino al fischio finale. Tre pareggi, tutti 1-1, nelle tre gare del sabato pomeriggio. Al “Del Duca” botta e risposta Schenetti-Ardemagni in Ascoli-Cittadella. Inciampa il Palermo alla “Favorita” con il Livorno nel testa-coda della giornata: apre Moreo, impatta Raicevic. Vido porta invece il vantaggio il Perugia al “Curi” dove l’1-1 per lo Spezia lo fissa Gyasi. Il sabato della B si chiude con il rinvio di Cosenza-Benevento per impraticablità del campo a causa della pioggia. La gara è stata posticipata di 23 ore: squadre in campo domenica alle ore 17. La giornata sarà archiviata da Verona-Pescara, una sfida in cui si respirerà aria di alta classifica.

LA 16^ GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 14 dicembre ore 21 Foggia-Cremonese 3-1

Sabato 15 dicembre ore 15 Ascoli-Cittadella 1-1, Palermo-Livorno 1-1, Perugia-Spezia 1-1

Sabato 15 dicembre ore 18 Cosenza-Benevento rinviata alle ore 17 di domenica 16 dicembre

Domenica 16 dicembre ore 15 Carpi-Salernitana, Crotone-Venezia

Domenica 16 dicembre ore 21 Brescia-Lecce

Lunedì 17 dicembre ore 21 Verona-Pescara.

Riposa: Padova.

Ardemagni dell’Ascoli contro il Cittadella (Foto Edo)

LA CLASSIFICA: Palermo 30 punti, Pescara e Lecce 26, Cittadella 25, Brescia 24, Verona e Perugia 22, Benevento e Spezia 21, Ascoli e Salernitana 20, Cremonese e Venezia 19, Cosenza 14, Crotone e Foggia 12, Padova 11, Carpi e Livorno 10.

I MARCATORI: 13 gol Donnarumma (Brescia); 8 gol Mancuso (Pescara); 7 gol Coda (Benevento); 6 gol Nestorovski (Palermo), Palombi (Lecce), Vido (Perugia); 5 gol Bocalon (Salernitana), Diamanti (Livorno), Di Mariano (Venezia), Finotto (Cittadella), La Mantia e Mancosu (Lecce), Okereke (Spezia), Torregrossa (Brescia), Tutino (Cosenza), Verre (Perugia); 4 gol Ardemagni (Ascoli), Bonazzoli (Padova), Falco (Lecce), Morosini (Brescia), Pazzini (Verona), Strizzolo (Cittadella), Kragl (Foggia), Trajkovski (Palermo); 3 gol Brosco e Cavion (Ascoli), Bandinelli (Benevento), Bartolomei e M. Ricci (Spezia), Cappelletti (Padova), Citro (Venezia), Di Tacchio (Salernitana), Firenze e Kwankwo (Crotone), Iori e Schenetti (Cittadella), Mazzeo (Foggia), Maniero (Cosenza), Melchiorri (Perugia), Monachello (Pescara), Mogos (Cremonese), Mokulu (Carpi), Moreo e Puscas (Palermo); 2 gol Insigne, Asencio e F. Ricci (Benevento), Baclet (Cosenza), Brighenti (Cremonese), Ninkovic (Ascoli), Budimir (Crotone); Capello, Mazzocco, Cappelletti e Ravanelli (Padova); Iemmello, Loiacono, Gerbo, Tonucci, Deli, Galano, Camporese e Cicerelli (Foggia); Ryder Matos, Caracciolo e Di Carmine (Verona), Concas e Jelenic (Carpi), Bentivoglio (Venezia); Brugman, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara), Casasola (Salernitana), Tabanelli (Lecce), Giannetti e Raicevic (Livorno); Galabinov, Gyasi, Crimi e Pierini (Spezia), Henderson e Zaccagni (Verona), Rajkovic e Salvi (Palermo), Tremolada (Brescia).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X