Quantcast
facebook rss

Il 16° turno si chiude
con il tonfo (3-1)
del Pescara a Verona

SERIE B - Cambia la parte della classifica con i prepotenti inserimenti di Brescia (venerdì prossimo al "Del Duca") e Verona che vincono i match clou contro Lecce e Pescara. Momento magico per le "rondinelle" che raggiungono il secondo posto, posizionandosi a tre punti dalla capolista Palermo e davanti a tre coppie
...

di Andrea Ferretti

Una sbornia di nome Verona per il Pescara di Pillon che mantiene il terzo posto (alla pari con il Lecce), ma rimedia una scoppola al “Bentegodi”. Gli scaligeri, che raggiungono il Cittadella, aprono con Danzi, raddoppiano con Di Carmine e fanno il tris con l’autogol di Del Grosso. A metà ripresa il gol della bandiera di Mancuso alla rete numero 9. Nell’altro match clou della 16esima di andata, il Brescia vince in rimonta sul Lecce, ringrazia il Verona che blocca il Pescara, e sale al secondo posto. La squadra di Corini, lanciatissima, è il prossimo avversario dell’Ascoli venerdì sera al “Del Duca” quando i bianconeri cercheranno di sfruttare le 24 ore in più di riposo rispetto alle “rondinelle” di Corini che hanno però in Donnarumma (14 gol) un cecchino micidiale. Per i pugliesi aveva segnato La Mantia, poi il pareggio dell’ex Empoli e il gol decisivo, nel recupero finale, del difensore Gastaldello. Nelle altre gare della domenica, pari in bianco tra Cosenza e Benevento nella gara posticipata di 23 ore dopo il rinvio di sabato per impraticabilità di campo causa pioggia. Castori e il suo Carpi fanno invece un favore all’Ascoli bloccando la Salernitana a quota 20. Mezzo passo falso del Palermo nel testa-coda con il Livorno, mentre Zenga da buon ex torna a Venezia con il punto preso a Crotone (Modolo per i veneti, Budimir dal dischetto per i calabresi). Il Foggia, con l’allenatore della Primavera in panchina, ne fa tre alla Cremonese nel match d’apertura del 16° turno di andata. Tutti i gol nel primo tempo: l’ex Ascoli Mogos porta in vantaggio la Cremonese e prima del riposo ribaltano tutto Mazzeo, Kragl e Iemmello. Sabato pomeriggio da 1-1: botta e risposta Schenetti-Ardemagni in Ascoli-Cittadella, inciampa il Palermo (Moreo) con il Livorno (Raicevic) nel testa-coda, divisione della posta tra Perugia (Vido) e Spezia (Gyasi).

Di Carmine del Verona: un gol al Pescara, terzo centro in campionato

RISULTATI 16^ DI ANDATA: Foggia-Cremonese 3-1, Ascoli-Cittadella 1-1, Palermo-Livorno 1-1, Perugia-Spezia 1-1, Cosenza-Benevento 0-0, Carpi-Salernitana 3-2, Crotone-Venezia 1-1, Brescia-Lecce 2-1, Verona-Pescara 3-1. Ha riposato il Padova.

LA CLASSIFICA: Palermo 30 punti, Brescia 27, Pescara e Lecce 26, Verona e Cittadella 25, Benevento e Perugia 22, Spezia 21; Ascoli, Venezia e Salernitana 20, Cremonese 19, Cosenza 15, Carpi 13, Crotone e Foggia 12, Padova 11, Livorno 10.

I MARCATORI

14 gol Donnarumma (Brescia)

9 gol Mancuso (Pescara)

7 gol Coda (Benevento)

6 gol La Mantia (Lecce), Nestorovski (Palermo), Palombi (Lecce), Vido (Perugia)

5 gol Bocalon (Salernitana), Diamanti (Livorno), Di Mariano (Venezia), Finotto (Cittadella), Mancosu (Lecce), Okereke (Spezia), Torregrossa (Brescia), Tutino (Cosenza), Verre (Perugia)

4 gol Ardemagni (Ascoli), Bonazzoli (Padova), Falco (Lecce), Morosini (Brescia), Pazzini (Verona), Strizzolo (Cittadella), Kragl (Foggia), Trajkovski (Palermo)

3 gol Brosco e Cavion (Ascoli), Bandinelli (Benevento), Bartolomei e M. Ricci (Spezia), Cappelletti (Padova), Citro (Venezia), Casasola e Di Tacchio (Salernitana); Budimir, Firenze e Kwankwo (Crotone), Di Carmine (Verona), Iori e Schenetti (Cittadella), Mazzeo (Foggia), Maniero (Cosenza), Melchiorri (Perugia), Monachello (Pescara), Mogos (Cremonese), Mokulu (Carpi), Moreo e Puscas (Palermo)

2 gol Insigne, Asencio e F. Ricci (Benevento), Baclet (Cosenza), Brighenti (Cremonese), Ninkovic (Ascoli); Capello, Mazzocco, Cappelletti e Ravanelli (Padova); Iemmello, Loiacono, Gerbo, Tonucci, Deli, Galano, Camporese e Cicerelli (Foggia), Ryder Matos e Caracciolo (Verona); Pasciuti, Vano, Concas e Jelenic (Carpi), Bentivoglio (Venezia); Brugman, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara), Rosina (Salernitana), Tabanelli (Lecce), Giannetti e Raicevic (Livorno); Galabinov, Gyasi, Crimi e Pierini (Spezia), Henderson e Zaccagni (Verona), Rajkovic e Salvi (Palermo), Tremolada (Brescia)

PROSSIMO TURNO – 17^ GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 21 dicembre ore 21 Ascoli-Brescia; sabato 22 dicembre ore 15 Cremonese-Carpi, Livorno-Verona; domenica 23 dicembre ore 12,30 Salernitana-Foggia; domenica 23 dicembre ore 15 Cittadella-Perugia, Lecce-Padova, Venezia-Cosenza; domenica 23 dicembre ore 17,30 Spezia-Palermo; domenica 23 dicembre ore 21 Benevento-Crotone. Riposa il Pescara.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X