Quantcast
facebook rss

Da Mary Poppins ai Moschettieri del re
Tornano le prime natalizie di “Cinemalcentro”

SAN BENEDETTO - Ad un anno dalla partenza, l'iniziativa che riportato le proiezioni al Teatro Concordia ha totalizzato numeri importanti. L'assessore Ruggieri: «Era una scommessa affatto scontata, ma i cittadini volevano un cinema capace di offrire qualità». Nel carnet delle feste anche "Ralph spacca Internet" e "Capri revolution" di Martone
...

Sono numeri importanti quelli totalizzati da “Cinemalcentro”, l’iniziativa varata esattamente un anno fa dall’Amministrazione comunale con il duplice obiettivo di tornare ad utilizzare la sala del teatro Concordia anche per proiezioni cinematografiche e riportare il cinema nel centro città, dove mancava da diverso tempo.
Nei primi 5 mesi (dicembre 2017- maggio 2018) gli spettatori sono stati circa 4.000 (per l’esattezza 3.905) concentrati soprattutto nei primi due mesi di programmazione, vale a dire gennaio e febbraio. Sono stati offerti almeno due spettacoli al giorno per 66 giorni per un totale di 141 spettacoli e sono stati proposti 30 titoli del panorama cinematografico internazionale: documentari sull’arte, commedie, film a carattere storico, biografici e animazione. Ben 28 delle 30 opere filmiche proiettate sono riconosciute dal MiBACT come opera di interesse culturale, di cui 10 prime visioni.

L’assessore Ruggieri e la Di Girolami

«I film in programmazione -spiega l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri- sono stati scelti avendo ben presenti i gusti di pubblici differenti. Ci sono quelli per i piccoli e per i grandi, tutte prime visioni con una particolare attenzione per la più recente produzione italiana di qualità. Era una scommessa che non era affatto scontata, ma con il sindaco Pasqualino Piunti e l’intera giunta abbiamo deciso di percorrere questa strada perché dai cittadini arrivavano richieste per tornare ad avere un cinema nel centro cittadino capace di offrire prime visioni e film di qualità».
«Il partner individuato a seguito di gara, l’Associazione Cinema Margherita Parrocchia San Basso, ha saputo tradurre queste intenzioni. -continua l’assessore- E così in centro sono tornati importanti opere cinematografiche premiate nei più importanti festival internazionali. Voglio evidenziare ancora che, accanto al successo riscontrato grazie a pellicole di grande richiamo, molto apprezzata è la scelta de “La grande arte al cinema” con i suoi documentari straordinari capaci di far apprezzare a tutti e in particolare ai giovanissimi l’arte pittorica».

La locandina di “Moschettieri del re”

«Ci siamo preoccupati –aggiunge Caterina Di Girolami, presidente dell’Associazione Cinema Margherita- di riportare la gente a vivere di più il centro. Il Teatro Concordia è una struttura polifunzionale e noi siamo andati ad aggiungere un’ iniziativa in più che già ospita le scuole, il teatro, l’opera. Almeno un fine settimana al mese è dedicato a film considerati leggeri per diversificare la proposta e permettere a tutti di fruire di opere cinematografiche al Concordia. E quindi dico grazie ai miei collaboratori che smontano e rimontano le attrezzature necessarie per trasmettere i film. Bisogna crederci in queste cose e noi ci crediamo».
E’ stato inoltre presentato il cartellone dei film in programma nel periodo natalizio. «Puntiamo -conclude la Ruggieri- ai gusti di tutti per intercettare i più piccoli, le famiglie ed i giovani. Il cinema non deve essere un luogo dove non si vedono solo i film ma anche di condivisione di grande importanza a livello sociale».
I film in programma  sono stati presentati da Caterina Di Girolami. «Prevista -dice- una riduzione sul costo del biglietto per chi porterà al Concordia nel giorno delle proiezioni de “Il ritorno di Mary Poppins” e di “Ralph spacca Internet” un disegno, un fumetto o una breve sceneggiatura relativa a questi film. Si tratta di una iniziativa per i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni».
Questo il calendario: Il ritorno di Mary Poppins di Rob Marshall, sequel del classico Mary Poppins del 1964 diventa un musical ispirato ad altri romanzi scritti da P.L. Travers. Domenica 23 dicembre: 16,30-18,30-21,15. Martedì 25 dicembre: 17-19-21,15. Mercoledì 26 dicembre: 16,30-18,30-21,15. Giovedì 27 dicembre: 19. Domenica 30 dicembre: 16,30.

I Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi. Una banda di moschettieri è costretta a reinventarsi. Con Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo. Giovedì 27 dicembre: 21,15. Venerdì 28 dicembre: 19 – 21,15. Sabato 29 dicembre: 19-21,15. Domenica 30 dicembre: 17-19-21,15. Martedì 1 gennaio 21,15. Giovedì 3 gennaio: 21,15.

Ralph spacca internet di Rich Moore, Phil Johnston. Le avventure di Ralph Spaccatutto proseguono nel mondo di Internet. Martedì 1 gennaio: 16,30-18,30. Giovedì 3 gennaio: 17. Venerdì 4 gennaio: 19. Sabato 5 gennaio: 17. Domenica 6 gennaio: 16,30.

Capri-Revolution di Mario Martone. Un’isola unica al mondo che, all’inizio del Novecento, ha attratto come un magnete chiunque fosse spinto da ideali di libertà e di progresso. Venerdì 4 gennaio: 17 – 21,15. Sabato 5 gennaio: 19 – 21,15. Domenica 6 gennaio: 18,30 – 21,15.

B. Mar. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X