Quantcast
facebook rss

Si ferma la Real Virtus Pagliare
Successi interni
per Mariner e Offida

PRIMA CATEGORIA - La capolista cade sul campo dell'Afc Fermo e nel prossimo turno se la vedrà col Castignano, fresco di un turno di riposo. Successi per Offida e Azzurra Mariner, mentre si ferma il Villa Sant'Antonio. Sporting Folignano e Centobuchi strappano due pareggi. Resta al palo la Jrvs Ascoli, ko a Cupra
...

di Salvatore Mastropietro

Dopo la giornata rinviata a causa dei gravi fatti avvenuti nella discoteca di Corinaldo, il campionato di Prima Categoria è tornato in campo per il tredicesimo turno. Nel girone D i risultati ottenuti sono stati lo specchio, ancora una volta, di un grande equilibrio che continua a caratterizzare il campionato. Poche le gare dall’esito scontato – tranne qualche eccezione – con diversi pareggi e vittorie combattute.

In vetta con 22 punti resta la Real Virtus Pagliare, che nell’ultimo turno è caduta sul campo dell’Afc Fermo (2-0). Opaca la prestazione degli uomini di Silvestri – ora a +1 sull’Amandola seconda – che nel prossimo turno se la vedranno con il Castignano tra le mura amiche, dove risultano al momento ancora imbattuti. Proprio i biancorossi hanno riposato nell’ultimo turno e con 18 punti in classifica restano ai margini della zona playoff. Stessi punti per l’Azzurra Mariner, reduce dalla vittoria di misura sul Monsampietro. Per la neopromossa formazione sambenedettese, seconda miglior difesa del raggruppamento, è il quarto risultato utile consecutivo.

La festa negli spogliatoi dell’Offida dopo il successo sul Villa Sant’Antonio

Tre punti anche per l’Offida, che si rialza dopo un periodo negativo che aveva portato ad un cambio di guida tecnica. Un gol al Villa Sant’Antonio è bastato alla squadra di Attilio Pilone – alla seconda partita sulla panchina rossoazzurra – per tornare al successo che mancava dallo scorso 10 novembre. Per il Villa Sant’Antonio allenato da mister Settembri è arrivato il terzo disco rosso stagionale tra le mura nemiche, dove fino ad ora è stata raccolta solo una vittoria.

Weekend positivo anche per la Cuprense, che ha superato la Jrvs Ascoli (2-1). Gli uomini di Carbone non vincevano da otto giornate e con questi tre punti tornano a respirare, sebbene rimangano ancora in piena zona playout. Torna a respirare anche lo Sporting Folignano, che ha ottenuto un pareggio casalingo (1-1) contro i fermani dell’Usa Santa Caterina dopo tre sconfitte consecutive.

La Cuprense torna alla vittoria nel match contro la Jrvs Ascoli nel girone D di Prima Categoria

In coda, nelle posizioni che condannano alla retrocessione diretta, restano ancora due picene. Il Centobuchi, penultimo con 8 punti, ha strappato un pareggio sul campo il Piane di Montegiorgio. Per la Jrvs Ascoli, invece, è arrivata un’altra sconfitta di misura. La squadra ascolana resta al palo con 0 punti conquistati dopo 11 gare disputate. I numeri restano molto negativi, ma la squadra di Sirocchi è chiamata ora ad uno scatto di orgoglio nel prossimo match contro lo Sporting Folignano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X