Quantcast
facebook rss

Presidio Cgil-Cisl-Uil
davanti la Prefettura:
«Il Governo non faccia cassa
con i pensionati»

ASCOLI - Sabato 29 dicembre si mobilitano anche le segreterie di Spi, Fnp e Uilp con ua manifestazione in Piazza Simonetti. «E' un atto di imperio insopportabile e profondamente ingiusto, nonchè un clamoroso passo indietro rispetto agli impegni assunti dal precedente Governo»
...

Sindacati pensionati uniti anche ad Ascoli in occasione della mobilitazione contro la manovra di bilancio 2019 del Governo. Sabato 29 dicembre – dalle ore 9 alle 11 – le segreterie di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil si ritroveranno infatti in Piazza Simonetti per un presidio organizzato davanti al Palazzo del Governo. Lo slogan è “Il Governo non faccia cassa con i pensionati”.

E’ quello che dicono, in coro, i rappresentanti dei pensionati dei tre sindacati del territorio piceno. Che ribadiscono: «Andando a rimettere le mani sul sistema di rivalutazione, si penalizzano milioni di persone. Questo è un atto di imperio insopportabile e profondamente ingiusto, nonchè un clamoroso passo indietro rispetto agli impegni assunti dal precedente Governo che aveva stabilito il ritorno a un meccanismo di rivalutazione che fosse in grado di tutelare il potere d’acquisto dei pensionati italiani. Quello che si profila – aggiungono – non è altro che l’ennesimo furto alle pensioni medio-basse. Gli altri Governi – concludono Cgil, Cisl e Uil – in questi anni hanno seguito questa strada e non vediamo, pertanto, quel tanto sbandierato cambiamento, ma il reiterarsi di decisioni sbagliate, e punitive, verso una fascia di popolazione che avrebbe invece bisogno di essere aiutata e sostenuta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X