Quantcast
facebook rss

Ascoli, quattro vittorie dopo Natale
contro Cittadella, Spezia, Ternana
e Brescia: ci riproverà a Palermo

SERIE B - Le statistiche incoraggiano i bianconeri sempre vittoriosi, negli ultimi anni, nella prima partita disputata dopo il 25 dicembre. Il Palermo capolista è l’avversario più forte, ma la squadra di Vivarini cercherà di sfruttare il momento di flessione dei rosanero. La storia dei precedenti natalizi
...

Ternana-Ascoli 0-1 del 30 dicembre 2016: Favilli segna al 12’st e corre a festeggiare sotto al settore occupato dai tifosi bianconeri

di Bruno Ferretti

Il Natale infonde energia, carica all’Ascoli e lo spinge alla vittoria. E’ stato così negli ultimi anni e i tifosi bianconeri si aspettano il regalo anche quest’anno anche se l’avversario da affrontare è più forte dei precedenti, ovvero il Palermo primo della classe che sta lottando per la promozione diretta in A. I siciliani di Stellone sono in serie positiva da undici turni, ma nelle ultime partite non hanno brillato come in precedenza collezionando una vittoria e quattro pareggi. Risultati che denotano uno stato di forma non proprio ottimale. Difficile stabilire se la capolista è in leggera flessione, ma se così fosse l’Ascoli giovedì prossimo 27 dicembre (ore 21) potrebbe approfittarne e portare a casa un risultato positivo. Vediamo le vittorie del Picchio nelle prime partite post natalizie degli ultimi campionati anni di Serie B.

Buzzegoli festeggiato dai compagni al 23’pt: ha appena segnato il gol decisivo di Brescia-Ascoli 0-1 del 28 dicembre 2017

2012-2013 (26 dicembre 2012): Ascoli-Cittadella 4-1. Per la squadra di Silva a segno Soncin su rigore, Zaza, Morosini e Scalise. Partita senza storia dominata dai bianconeri.

2015-2016 (27 dicembre 2017): Ascoli-Spezia 3-0. Segnano Petagna, Addae e Cacia. E’ l’ultima di andata, poi la squadra di Mangia si salverà all’ultima giornata pareggiando 0-0 in Liguria.

2016-2017 (30 dicembre 2016): Ternana-Ascoli 0-1. Per l’undici di Aglietti allo stadio “Liberati” è decisivo il gol di testa messo a segno da Favilli. Impazziscono i mille tifosi giunti da Ascoli.

2017-2018 (28 dicembre 2017): Brescia-Ascoli 0-1. La squadra di Cosmi vince al “Rigamonti” con una rete di Buzzegoli e conquista tre punti preziosi per la salvezza. Al ritorno, nell’ultima di campionato, finirà senza gol: lombardi salvi sul filo di lana e Ascoli agli spareggi playout contro l’Entella.

Tenendo conto dei 59 campionati disputati dall’Ascoli dopo la riforma del 1959 – 21 di B, 16 di A, 22 di C – i bianconeri nella prima partita giocata dopo Natale sono scesi in campo 21 volte a dicembre e 38 volte nei primi giorni dell’anno nuovo. Nel primo caso (Palermo-Ascoli di giovedì è la 22esima volta) hanno ottenuto 13 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte. Nelle partite post-natalizie giocate nei primissimi giorni dell’anno nuovo, le vittorie sono invece 10, i pareggi 14, le vittorie 14. In totale: 59 partite, 23 vittorie, 20 pareggi, 16 sconfitte. Tra le curiosità, una partita disputata proprio il giorno di Natale: era il 1960 e allo “Squarcia”” con il Rimini finì 1-1. E un precedente proprio con il Palermo, disputato però al “Del Duca”, del 7 gennaio 2001 chiuso sul 3-3.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X